0

Tv. A gennaio anche in Italia torna (invecchiato) il Doctor Who

Pubblicato il 25 settembre 2014 da Francesco Filipazzi
Categorie : Televisionando

Iconic-image-for-Doctor-Who-50th-Anniversary-Special--The-Day-of-the-DoctorL’ottava serie del Doctor Who, in dodici episodi, secondo indiscrezioni e voci di corridoio, arriverà in Italia a gennaio, ma in Inghilterra e nel mondo anglofono è già in onda da un mese sul network della BBC. Ecco il profilo del nuovo dottore, il dodicesimo, interpretato da Peter Capaldi. L’aspetto del protagonista è diverso da quello cui siamo abituati. Non siamo più di fronte a un giovane avventuriero, capace di imprese fisiche eroiche, ma ad un personaggio più avanti negli anni. Questo è dovuto al fatto che la trasformazione è stata più difficile che in precedenza e quindi il corpo del Dottore è stato danneggiato.

La compagna del dottore è Clara Oswald, introdotta nella serie precedente, ancora traumatizzata per gli avvenimenti passati, che portarono il Doctor Who quasi alla morte. Una Clara più matura, quindi, cambiata dalla durezza delle sue avventure. I nemici sono più o meno dello stesso tenore di quelli già affrontati e i Dalek a quanto pare avranno un ruolo molto importante.

Doctor Who è la serie televisiva più longeva della storia. Andata in onda dal 1963 al 1989, è stata poi rilanciata nel 2005 con grande uso di effetti speciali e, soprattutto, con nuove storie e una serie di rivelazioni sul passato del dottore che hanno contribuito ad avvolgere il personaggio in un’aura sempre più mitica. Inoltre, l’attore protagonista della settima stagione, Matt Smith, con la sua fisionomia, le doti istrioniche, la mimica e l’abilità nella recitazione, ha saputo creare una figura perfetta, che ha letteralmente bucato lo schermo e ha accresciuto la fama della serie, già rilanciata dalla bravura di David Tennant, attore della decima trasformazione, ma arrivata all’apice con Smith.

Capaldi dovrà quindi essere all’altezza delle pregevoli interpretazioni che l’hanno preceduto, per lasciare un ricordo indelebile nei fan, che potrebbero vedere la conclusione delle avventure del Dottore proprio in questa stagione, dopo 51 anni.

@barbadilloit

Di Francesco Filipazzi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>