0

Champions. Psg ko senza Ibra, l’ex bidone interista Quaresma affonda il Bayern

Pubblicato il 16 aprile 2015 da MB
Categorie : Sport/identità/passioni

NotteChampions (1)Psg-Barcellona 1-3. Crolla il Psg di Laurent Blanc, privo di Ibrahimovic, Verratti, Aurier (squalificati) e Thiago Motta (infortunio alla coscia). Neymar e un doppio Luis Suarez – che umilia David Luiz (acciaccato) con due tunnel – ipotecano la semifinale di Champions League per i catalani.

Laurent Blanc non ha nemmeno la forza di trovare delle scusanti dopo i tre schiaffoni ricevuti dal Barcellona nell’andata dei quarti di Champions League. Il tecnico del Psg non può fare altro che ammettere la superiorità dei Blaugrana.NotteChampions (2)

“Non voglio parlare delle assenze – premette l’ex difensore di Inter e Manchester United -. Abbiamo subito il gioco del Barcellona, non siamo riusciti a metterli in difficoltà. Pensavamo di farlo con le ripartenze, ma oggi sono stati superiori in tutto. Sono una grande squadra e lo hanno dimostrato. Penso e spero potremo fare meglio al ritorno”.

Nonostante l’1-3 di Parigi che in pratica ipoteca la semifinale di Champions League, Luis Enrique trova di che lamentarsi.

Ovvero del gol subito all’82’ da Van der Wiel: “Sarebbe stato meglio vincere 0-3, ma sono soddisfatto perché ho visto molto bene la mia squadra. In campo si è visto il lavoro della squadra e dei miei calciatori, abbiamo giocato ad altissimo livello”.NotteChampions (3)

Un commento anche sulla sorprendente sconfitta del Bayern Monaco, crollato sotto i colpi del Porto: “E’ sempre una sorpresa vedere perdere il Bayern, ma penso che al ritorno sarà dura comunque per i portoghesi”.

Guardiola assalito dalla tristezza

Porto-Bayern Monaco 3-1. Risultato a sorpresa nel quarto di finale d’andata giocato all’Estádio do Dragão. Gli uomini di Lopetegui umiliano quelli di Guardiola con una doppietta di Quaresma e una rete di Jackson Martinez. Di Thiago Alcántara il gol della bandiera.

E’ un Pep Guardiola affranto quello che si presenta in conferenza stampa a Oporto, dopo l’inaspettatp ko incassato dai Dragoni.NotteChampions

Il suo Bayern Monaco lo ha abbattuto: “Siamo tristi. Ora abbiamo sei giorni per preparare il ritorno. Dobbiamo vedere, rilassarci, e guardare oltre per capire cosa possiamo fare e che giocatori abbiamo”.

“La doccia fredda del 2-0 ha reso tutto molto difficile – prosegue il tecnico catalano -. Dopo il raddoppio abbiamo giocato bene fino alla fine del primo tempo. Il Porto ha difeso bene e ci hanno infilati per il 3-1. Sapevamo di andare a giocare contro una squadra molto preparata”.

@barbadilloit

@MarioBocchio

Di MB

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>