0

Lavoro (di A.Grandi). Il rinnovo dei vertici nazionali Enasarco: ecco cosa c’è in ballo

Pubblicato il 8 Gennaio 2020 da Augusto Grandi
Categorie : Cronache

Enasarco

Un patrimonio di oltre 7 miliardi di euro fa gola a molti. Per questo le elezioni, ad aprile, per rinnovare i vertici dell’Enasarco si annunciano come uno scontro aperto tra gli schieramenti che raggruppano gli agenti di commercio e le associazioni che, per conto proprio o per conto dei politici, vorrebbero mettere le mani sul tesoro dell’ente previdenziale che, appunto, dovrebbe venir gestito da chi rappresenta la categoria.

Una categoria che, in una ricerca condotta dall’Usarci, appare estremamente distratta rispetto alla propria realtà. Tanto che il 50% di chi ha risposto al questionario (e, dunque, si tratta già di una parte che dimostra almeno un briciolo di interesse per la situazione della categoria) non sa neppure che a primavera si vota per l’ente che gestisce il patrimonio degli agenti e distribuisce le pensioni.

Eppure le richieste degli agenti non mancano. Dalla detrazione dei costi dell’auto ad eventuali agevolazioni per acquistare una vettura ecologica. “Un tema estremamente sentito – spiega Antonello Marzolla, segretario generale Usarci- poiché gli agenti di commercio percorrono ogni anno tra i 25.000 ed i 75.000 km”. Ma sono auspicati anche interventi a favore dei figli, a partire dalle borse di studio per favorire l’accesso alle università. Già, perché in un mondo che rifiuta ormai la genitorialità come retaggio del passato, gli agenti di commercio hanno una famiglia tradizionale con tanto di figli (l’80% di chi ha risposto al sondaggio).

In compenso non hanno una grande passione per le attività delle associazioni di categoria. Il 75% dichiara di non sapere, di non conoscere o di non avere sufficienti informazioni per poter effettuare una scelta. E la partecipazione, anche al voto, è estremamente modesta. Salvo, poi, lamentarsi perché i propri sindacati non riescono a soddisfare le richieste di chi non partecipa. Forse anche per aiutare gli agenti a raccapezzarsi in occasione del prossimo voto per l’Enasarco, Usarci ed altri sindacati si sono alleati nella lista “Solo agenti in Enasarco”, tanto per chiarire chi rappresenta la categoria rispetto a chi tutela interessi differenti.

@barbadilloit

Di Augusto Grandi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *