0

Austria. Vincono i popolari di Kurz, arretra la Fpo. Ma potrebbe tornare una alleanza di centrodestra

Pubblicato il 30 Settembre 2019 da Herbert Prohaska
Categorie : Esteri
Il popolare Kurz, ex premier, con il leader Fpo Hofer

Il popolare Kurz, ex premier, con il leader Fpo Hofer

Il Partito popolare (Ovp) del premier Sebastian Kurz ha trionfato nelle elezioni politiche, arretra la destra patriottica del Partito della Libertà (Fpo) e recuperano dei Verdi che hanno il presidente della repubblica Alexander Van der Bellen.

Così l’agenzia di stampa austriaca Apa sintetizza i risultati, ancora provvisori, delle elezioni svoltesi ieri in Austria

I numeri

I dati provvisori, in attesa di conoscere i risultati del voto per corrispondenza, vedono il partito del premier uscente al 38,3%, in aumento rispetto al 2017, seguito dai socialdemocratici (Sdo) con il 21,5%, il peggior risultato ottenuto dal partito dal dopoguerra, mentre l’Fpo ha raggiunto il 17,3%, quasi 10 punti in meno del 2017; da parte loro, i Verdi, che nel 2017 non erano riusciti a entrare in Parlamento, hanno conquistato il 12,4% dei consensi, mentre i centristi di Neos si sono fermati al 7,4%. L’affluenza alle urne è stata del 60,6%.

Le alleanze possibili

I popolari di Kurz dovranno scegliere un partner di governo. Possono svoltare a sinistra aprendo a socialdemocratici e Verdi o possono tornare sul tracciato del centrodestra, alleandosi con i liberalnazionali di Hofer. I vincitori delle elezioni sono dunque a un bivio: o aprono ai progressisti e lasciano il tema della difesa dell’identità e la lotta all’immigrazione alla destra della Fpo, o stringono un accordo conservatore con gli eredi di Haider, questa volta molto ridimensionati dal voto degli austriaci, dopo una serie di scandali che hanno limitato l’azione politica del partito.

@barbadilloit

Di Herbert Prohaska

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *