1

Il punto. “La formica e’ un centauro nel suo mondo di draghi”: buon 2014 da Barbadillo.it

Pubblicato il 31 dicembre 2013 da Michele De Feudis
Categorie : Corsivi Rassegna stampa Scritti

carnaroBarbadillo ambisce consolidarsi come uno spazio dannunziano. E continuerà ad essere forgiato con la cultura del dono che ha indicato il Vate.

Una comunità di giornalisti, scrittori, artisti e studenti da due anni si è messa in gioco. Ha costruito giorno dopo giorno un media originale con umiltà e impersonalità. Uno spazio che prima non c’era. Il posto da cui scrutare gli orizzonti futuri senza dimenticare le radici, i Penati e il fuoco che ha animato chi difendeva una certa visione del mondo prima di noi.

Da qui abbiamo raccontato storie di cronaca trascurate dai grandi organi di informazione, parlato di calcio e identità, di intellettuali coraggiosi come Dominique Venner. Abbiamo proposto quasi settimanalmente le riflessioni di Alain de Benoist, insieme alla scelta di andare a vedere come cambiava l’Italia senza pregiudizi, tra governi tecnici, strane alleanze e la coabitazione tra Papa Benedetto e Papa Francesco. Abbiamo curato reportage sul volto (tricolore) dei Forconi e sulle piattaforme del movimento per la famiglia tradizionale riunitosi in Francia intorno a Manif pour Tuos, su Marine Le Pen e Putin, sul secondo mandato di Obama, sulle affermazioni di Matteo Renzi, Matteo Salvini, sulle bufere che hanno segnato il berlusconismo e sulle beghe di pianerottolo delle destre… Non abbiamo dimenticato cinema, tendenze, letterature, personaggi televisivi creativi. Abbiamo provato, e non sempre ci siamo riusciti, a decifrare lo spirito del tempo.

Come laboriose formiche abbiamo costruito un quotidiano notiziario nel quale il patriottismo è stato declinato senza retorica. Per noi le privatizzazioni scriteriate dei gioielli industriali restano un atto consapevole contro l’Italia, le mollezze dei governanti nostrani sui tavoli europei scelleratezze da denunciare. La cappa di conformismo e viltà che domina il mondo della cultura per noi sarà sempre una cupola da contrastare.

Le formiche sono le decine e decine di firme e di collaboratori (non finiremo mai di ringraziarli per la fiducia e la passione) che hanno dato linfa a Barbadillo, generosi esteti armati di idee fuori dagli schemi. Impossibile nominarli uno per uno: quotidianamente sono stati al nostro fianco con contributi e articoli, con proposte e sollecitazioni preziose.

Per questo l’augurio al nostro piccolo e grande pubblico – ad horas taglieremo il traguardo di un milione di lettori – è di entrare coraggiosamente nel nuovo anno, portando scolpito nel cuore un verso a noi caro di Ezra Pound:

“La formica e’ un centauro nel suo mondo di draghi”.

@barbadilloit

@waldganger2000

Di Michele De Feudis

Una risposta a Il punto. “La formica e’ un centauro nel suo mondo di draghi”: buon 2014 da Barbadillo.it

  1. mi associo all’augurio di Giovavvi Fonghini. In alto i cuori!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>