0

Il caso. Bendtner ex Juve in manette. I media: “Il più stupido nella storia della Premier?”

Pubblicato il 27 novembre 2013 da Lev Jascin
Categorie : Pallone mon amour Sport/identità/passioni

Schermata 2013-11-26 a 17.31.53La meteora juventina Nicklas Bendtner ne ha fatta un’altra delle sue: è stato arrestato ed ha dovuto passare una notte al fresco perché, reduce da una serata brava trascorsa con alcuni amici, ha letteralmente sfondato la porta e le finestre della palestra del condominio di lusso dove vive, nello Hertfordshire.

SFONDA LA PORTA! – Bendtner, che dopo l’annata da invisibile a Torino è tornato all’Arsenal dove stabilmente riscalda la panchina, è finito in manette e liberato sotto cauzione perché, alle prime luci dell’alba di domenica, ha preso a calci il portone d’ingresso dell’area fitness annessa al complesso residenziale in cui ha stabilito la sua dimora inglese. Incastrato dalle telecamere di sorveglianza, è finito (ancora) nei guai. In fondo ci ha provato a sfondarla la porta, peccato che era quella sbagliata…

PAZZIE MA IL TALENTO? – Il football è abituato ad avere a che fare con calciatori dediti a follie e mattane di ogni genere. Però il calcio inglese ha una regola ferrea: le sciocchezze te le puoi permettere a patto di possedere un talento straordinario. In fondo, lì, ci si innamora del football grazie a gente come Paul Gascoigne e George Best. Ma Bendtner, a parte qualche sprazzo, non è riuscito proprio ad esprimere il suo potenziale.

“BENDTNER SENZA CERVELLO” – La stampa britannica non ci è andata per il sottile. Il Daily Mail, per esempio, ha seri dubbi sull’equilibrio psichico dell’attaccante danese. E condensando incertezze e fesserie compiute in un unico titolone si chiede: “Bendtner senza cervello, è lui il calciatore più stupido di tutta storia della Premier League?

Di Lev Jascin

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>