0

Calcio. L’Atletico Madrid vola, sarà la terza via alla Liga di Barca e Real?

Pubblicato il 26 settembre 2013 da Andoni Zubizarreta
Categorie : Sport/identità/passioni

FBL-ESP-LIGA-ATLETICO-BETISDopo le prime sei partite, in testa alla Liga, insieme al ‘solito’ Barcellona c’è la sorpresa Atletico Madrid. I colchoneros inanellano la sesta vittoria di fila – 2-1 rifilato all’Osasuna grazie alla doppietta di Diego Costa – e si ritrovano in cima alla classifica insieme al Barça di Tata Martino e del bizzoso che non t’aspetti Leo Messi.

L’inizio della stagione, per l’Atletico Madrid allenato dall’ex centrocampista di Pisa, Inter e Lazio Diego Pablo Simeone, è a dir poco devastante. Contro ogni pronostico, infatti, i colchoneros stanno dominando in questo primo scorcio del campionato spagnolo con un gioco d’attacco continuo e devastante (diciotto gol, media tre reti a partita: meglio ha fatto solo il Barcellona a quota 22 marcature), e con una difesa solida (solo cinque reti al passivo, come Barça e Real Madrid, Villareal, Espanyol e Real Betis, le ultime quattro, però, con una gara in meno).

Pure in Europa i ragazzi terribili di Simeone stanno stupendo. Chiedetelo a Luciano Spalletti, il suo Zenit, infatti, sta ancora riprendendosi dalle tre pere incassate in Champions proprio contro l’Atletico Madrid.

Nessuno ci avrebbe mai scommesso su un avvio così bruciante, anzi. Sulla sponda biancorossa del Manzanarre, infatti, la cessione multimilionaria di Radamel Falcao ai franco-russi del Monaco di Claudio Ranieri aveva fatto storcere il naso a tantissimi tifosi. E non tutti sono stati rassicurati dall’arrivo del ‘Guaje’ David Villa, comprato all’ennesima svendita di centravanti made in Barcellona. Appena cinque milioni di euro per rilanciare uno degli eroi della Spagna mondiale in Sudafrica. E che, adesso, non sta deludendo le aspettative di tecnico e società. Poi c’è pure il ‘nudista’ Diego Costa che sta contribuendo, e non poco, all’eccezionale avvio di campionato colchonero.

Che sia ancora presto, è cosa fin troppo ovvia. Ma che l’Atletico Madrid possa rompere il palloso duopolio Real-Barça nel celebratissimo calcio iberico, lasciatecelo sognare…

Di Andoni Zubizarreta

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>