0

Le Pen. Jean-Marie cita Il Padrino contro Marine: “La forza di una famiglia? La lealtà”

Pubblicato il 11 aprile 2015 da Giovanni Vasso
Categorie : Esteri

le pen vs le penI panni sporchi dicono, si lavano in famiglia. Alcune famiglie – per mille ragioni diverse – sono costrette a farlo in pubblico. Magari su Twitter. Jean Marie Le Pen invia alla figlia Marine (e a tutto il Front National) un messaggio nemmeno troppo in codice: “La forza di una famiglia, come quella di un esercito, risiede nella lealtà dei suoi stessi membri”. È una citazione. Di Mario Puzo, il papà de Il Padrino.

Un colpo basso, per i sostenitori di Marine che, in risposta al twet del “Vecchio Leone”, hanno pubblicato appelli tesi a riconciliare padre e figlia, che è alle prese, adesso, con uno spinoso caso giudiziario riguardante presunti passaggi poco chiari di denaro tra diverse società fino alle casse del Front National. Un’inchiesta che la stessa Marine Le Pen ha subito definito campata in aria: “L’evidente carattere fantasioso dell’ultima inchiesta giudiziaria dimostra chiaramente come questa sia un’inchiesta di natura squisitamente politica”.

Quello che sta accadendo oggi, all’interno del Front National è questione seria. Avverando una vecchissima legge della politica che risale ai tempi di Bruto, Cassio e Cesare, Marine s’è messa alla testa del partito dopo aver proceduto al “parricidio” di Jean Marie. Che però non si rassegna al nuovo corso e anzi rilancia. La polemica, intanto che il ridanciano Sarkozy gracchia di felicità e speranza, investe la base e i sostenitori che in queste ore si stanno dividendo. Perciò Marine, qualche giorno fa, aveva rivolto un appello a tutti i “patrioti”, al rispetto, alla decenza e all’unità del partito. Appello che è arrivato il giorno dopo la “dichiarazione di guerra” quando aveva affermato la volontà di opporsi, durante la riunione della direzione nazionale programmata per il 17 aprile, alla candidatura del padre alle Regionali in Provenza.

@barbadilloit

@giovannivasso

Di Giovanni Vasso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>