0

La storia. Il ladro sbadato: va in commissariato per la carta d’identità e viene arrestato

Pubblicato il 10 settembre 2014 da di Barbadillo.it
Categorie : Cronache Scritti

BomboloNon ci sono più il ladri di una volta. E già. Caso curioso a Catania. Si presenta al Commissariato per denunciare lo smarrimento della carta d’identità, ma sulla sua testa pendeva già un ordine di carcerazione per furto aggravato. Forse se ne era scordato. Il poliziotto, dopo gli accertamenti, lo ha arrestato e condotto nel locale carcere di piazza Lanza. Si tratta di un trentacinquenne, infatti, destinatario dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura, che deve espiare ancora la pena complessiva di un anno di reclusione, per furto in concorso, dentro un’abitazione. Insomma, sarà vero il detto che non si ruba a casa del ladro, ma le denunce, amnesie o no, si fanno in comunque in commissariato. er la serie: Dura lex, sed lex.

@barbadilloit

 

 

Di di Barbadillo.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>