0

Cinema. La vera storia delle “gambe” in Basic Instinct. Sharon Stone: “Una beffa del regista”

Pubblicato il 18 luglio 2014 da Eric Cantona
Categorie : Cinema

Basic_instinctE’ la scena cult della cinematografia erotica degli ultimi ventanni. Un accavallamento di gambe con l’eleganza di una divinità classica. Sharon Stone deve molto alla genialità beffarda del regista di Basic Instinct. In una intervista ad un settimanale francese l’attrice americana ha rivelato come è nata la scena entrata nella storia del cinema.

Poco prima di girare la scena, Paul Verhoeven (il regista, ndr) – ha raccontato la Stone – mi ha chiesto di sfilare le mutandine bianche perché si vedevano nella cinepresa. Mi assicurò che non si sarebbe notato nulla”. Non c’era dunque alcun accordo, ma l’inventiva del regista spiazzò l’attrice che alla fine non rinnega l’esperienza. Anzi.

“Quando poi ho visto il film, alla presentazione al festival di Cannes, mi sono sentita tradita. Mi sono alzata e l’ho schiaffeggiato (il regista Paul Verhoeven, ndr). Mi avrebbe almeno potuto avvisare”. Pentita? Affatto. ” Rifarei tutto. ‘Basic Instinct’ ha cambiato la mia carriera. Prima di arrivare sulla Croisette ero una semplice attrice americana. Quando sono ripartita ero una star mondiale”.

@barbadilloit

Di Eric Cantona

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>