0

Editoria. La crisi stritola i quotidiani: chiude il Corriere del Giorno di Taranto

Pubblicato il 11 dicembre 2013 da
Categorie : Cronache

cor giornoChiude a Taranto il “Corriere del Giorno”, quotidiano che informava i cittadini jonici fin dal 1947, fucina di professionisti di valore nonché voce di uno dei più sofferenti territori pugliesi. La crisi stritola un’altra voce di informazione mentre il premier Letta gongola in parlamento per una fantomatica uscita dell’Italia dalla recessione.

Sulla querelle del giornale tarantino è intervenuto il sindacato dei giornalisti. “L’Associazione della Stampa di Puglia – è scritto in una nota – è al fianco dei giornalisti del Corriere del Giorno di Taranto, ai quali il commissario liquidatore nominato dal ministero dell’Economia ha comunicato la cessazione delle pubblicazioni, a far data dal 9 gennaio 2014, e l’avvio delle procedure di licenziamento collettivo. La pur pesante situazione debitoria accumulata dalla cooperativa che dal 1947 edita il quotidiano non puo’ giustificare la fine di una straordinaria avventura umana e professionale. Siamo convinti che, come altri giornali in cooperativa che hanno sperimentato la procedura di liquidazione coatta amministrativa, anche il Corriere del Giorno possa intraprendere un percorso di risanamento che segni un nuovo inizio, caratterizzato da una gestione piu’ snella ed efficiente, salvaguardando i livelli occupazionali.

Il Corriere del Giorno è un pezzo della storia di Taranto e della Puglia. Una storia che non può finire sepolta sotto i colpi di una crisi, pure reale ed evidente, ma che deve chiamare istituzioni, classe politica e imprenditoriale a fare fronte comune per garantire la sopravvivenza di una voce autorevole e indipendente e la tutela dei posti di lavoro. Per questo é necessario che il commissario sospenda ogni decisione e si adoperi affinche’ la procedura di liquidazione della cooperativa avvenga in continuità di esercizio, accettando il confronto senza pregiudiziali con il sindacato dei giornalisti.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>