0

Lega. Salvini: “Saltamartini passa con noi. Presto andrò alla Garbatella”

Pubblicato il 1 aprile 2015 da SC
Categorie : Politica
Matteo Salvini e Barbara Saltamartini da FB

Matteo Salvini e Barbara Saltamartini da FB

Si aggregano nuovi tasselli nel mosaico della nuova Lega nazionale guidata da Matteo Salvini con l’adesione di Barbara Saltamartini al gruppo della Camera. Oggi, in Sala Nassirya del Senato, a Palazzo Madama, il segretario federale della Lega Nord ha fatto il punto ribadendo che l’obiettivo primario è fare opposizione al governo Renzi, dal momento che l’accelerazione sulla legge elettorale e le riforme costituzionali lascerebbe proprio presagire  l’avvicinarsi del voto politico sul nazionale.

Le nuove adesioni: Saltamartini e un gruppo di eletti negli enti locali

“Nelle prossime settimane crescerà ulteriormente il numero del nostro gruppo alla Camera, ci sono tante richieste – ha spiegato Salvini -. Ormai siamo un cantiere aperto. Riceviamo tante richieste, che riguardando la Camera ma anche il Senato, che vanno dal Nord a Sud, con contributi sui territori, dalla Puglia alla Sicilia alla Campania”. Le adesioni sono selezionate secondo il criterio della qualità degli eletti, cercando “di tenere lontani quelli che cercano delle poltrone”. Tra i nuovi aderenti c’è anche un consigliere della Garbatella, quartiere dove Salvini ha in programma di fare visita: “Un volantinaggio al mercato della Garbatella lo vengo a fare”, ha chiosato scatenando le ire della sinistra di Sel e dei centro sociali della borgata romana divenuta famosa con “I Cesaroni”.

Renzi, alleanze, Fi e Toti

Salvini ha poi spiegato che la Lega sarà alleata di “fa opposizione al governo Renzo”, preannunciando che dopo le regionali si tireranno le somme. Sul premier ha aggiunto che “la sua fretta nell’approvare l’Italicum dimostra che vuole andare subito al voto”. All’ex sindaco di Firenze ha anche rimproverato di usare le donne come “oggetti da esibire e mandare in qualche ministero e in tv”, mentre ha definito Giovanni Toti di Forza Italia “una brava persona”.

La risposta a Jovanotti

Su Twitter Salvini ha poi replicato al popolare cantante: “Jovanotti ieri: ‘non mi piace l’orizzonte di Salvini, il mio orizzonte è la società multiculturale. A me piace l’Europa, la moneta unica, io vorrei una moneta unica mondiale’. Mi piacciono tante canzoni di Jovanotti. Non mi piace il suo progetto di Minestrone unico mondiale, senza gusto”.

@barbadilloit

Di SC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *