0

Il caso. In difesa di Paola Bacchiddu: basta insulti sessisti (anche se le piace Salvini)

Pubblicato il 23 novembre 2014 da Barbadillo.it
Categorie : Politica

culoDal blog abbattoimuri.wordpress.com della divina Eretica Whitebread una boccata di energia libertaria contro i luogocomunisti e i santoni del politicamente corretto. Qui – nelle segrete stanze della redazione di Barbadillo –  si pensa di aprire una petizione on line per la sua santità. Eretica Whitebread santa. Subito.

E per favore: smettere di parlare, anzi, di sparlare di Paola Bacchiddu, come se il culo che fu fosse chiara dimostrazione del suo pensiero. Non condivido la sua opinione sulla Lega ma, come ho detto a lei stessa, mi sarei incazzata moltissimo nel leggere insulti sessisti nei suoi confronti, perché io so come va questa storia dalle nostre parti. Il fatto che dichiari di essere fuori dal branco sinostrorso, incluso chi dichiara, per esempio, di votare Movimento Cinque Stelle, autorizza i peggiori insulti, che generalmente arrivano da chi difende ministre e deputate che se la prendono, sovente, con i grillini.

Sei fuori dal branco e dunque io, femmina, posso finalmente vomitarti addosso tutta la negatività che custodivo dentro, posso liberare la sessista che è in me, posso lanciare strali moralisti e posso sentirmi libera di darti della zoccola, pressappoco, per quanto con parole espresse in perfetto femministese. Zoccola perché simpatizzante della Lega. Zoccola perché fai i film porno. Zoccola, in poche parole, perché non sei come noi.

Cosa mai può esserci di più sessista di così?”.

@barbadilloit

Di Barbadillo.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>