0

Politica. Festa di CasaPound “Direzione Rivoluzione” a Lecce con Borghezio e Poli Bortone

Pubblicato il 4 settembre 2014 da Redazione
Categorie : Cronache Politica

casapoundPrenderà il via domani “Direzione Rivoluzione”, la festa nazionale di CasaPound Italia, a Surbo (Lecce). Ad aprire l’evento, domani alle 10, sarà una seduta di allenamenti comunitari di Bjj, Mma e Muay Thay sotto la guida di Jacopo Madaro, Pro 3-1 e cintura viola di Mma, dello Shark Team di Lecce.

Alle 15 incontro sul tema ‘Sesso, amore e disabilità’, con la partecipazione dell’ex assessore ai Servizi Sociali della Provincia di Lecce, l’avvocato Filomena D’Antini, la responsabile nazionale dell’associazione ‘Impavidi Destini’ Serena Grasso e il segretario provinciale di S.f.i.d.a, Vito Berti. Alle 17 ‘Tu di che agricoltura sei?’, confronto tra il consigliere regionale Saverio Congedo di Forza Italia, il responsabile del Coordinamento agricoltori indipendenti del nord Salento, Felice Lecciso, ed Enzo Franco di CasaPound Italia Lecce. Alle 22 ‘Conferenza futurista’ a cura di Felice Lecciso con letture da Ezra Pound, Drieu La Rochelle, Dino Campana e altri scrittore del Novecento.

Sabato alle 10 Giovanni Feola, volontario della onlus Solidarité Identités in Siria, e Guido Bruno, responsabile provinciale di Solid, spiegheranno la ‘Via mediterranea alla solidarietà’, mentre alle 12 Rolando Mancini, Fabio Di Martino e Davide Renna, rispettivamente responsabili del Blocco studentesco nazionale, di Roma e di Lecce, illustreranno il nuovo programma dell’organizzazione in un incontro dal titolo ‘Ritrova te stesso’.

Alle 17 la conferenza ‘L’Europa dei popoli contro l’Europa finanziaria’, che vedrà confrontarsi l’eurodeputato della Lega Mario Borghezio, l’ex parlamentare Ue Adriana Poli Bortone e il vicepresidente di CasaPound Italia Simone Di Stefano. A tirare le conclusioni, alle 20, sarà il leader di Cpi, Gianluca Iannone, che farà il punto sulle battaglie vinte e le sfide future che attendono il movimento.

@barbadilloit

Di Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>