1

Politica. Flop mondiale segno della fortuna di Renzi che inizia a cambiare verso

Pubblicato il 25 giugno 2014 da Augusto Grandi
Categorie : Politica

renziNapoleone sosteneva che i generali, oltre che competenti, dovessero essere anche fortunati. Il burattino italiano sino ad ora aveva dimostrato di essere fortunato. Competente magari no, ma fortunato sì. Poi, però, il suo alter ego calcistico, Prandelli, ha provveduto a metter fine al momento magico dei renziani.

Cacciato in malo modo dai mondiali per aver insistito non sulla qualità del gioco ma su convocazioni politicamente corrette. Balotelli e Cassano, due che possono entusiasmare Boldrini ma che, in campo, non servono a nulla. E se la fortuna comincia a svanire, per il burattino son problemi. Perché non bastano i giornalisti di servizio per nascondere che dalla Germania non è arrivato proprio un via libera all’ipotesi di maggior flessibilità sui conti per favorire lo sviluppo. E non bastano le bugie di Padoan per trasformare l’Italia in crisi in un Paese in rilancio. Unimpresa (non la Cgil) assicura che l’area di disagio in Italia continua ad aumentare e comprende ormai 9,4 milioni di italiani. Mentre crollano i brevetti made in Italy, tanto per chiarire che favorire la fuga di cervelli per far posto agli amici di Boldrini non è proprio una grande idea.

E mentre la Nazionale politicamente corretta, e con un tecnico pagato con soldi pubblici ma in deroga ai tetti previsti per gli altri, veniva rimandata a casa da un modesto Uruguay e da una non fenomenale Costa Rica, il burattino incassava altri segnali preoccupanti di una fortuna che gira. Venite migranti da tutto il mondo, qui c’è posto e sicurezza per voi. Per loro, certo. Non per il bambino ucciso sulle strisce pedonali da un pirata della strada arrivato dall’estero. E mentre qualche altra renziana in vena di demagogia assicurava che non sono gli immigrati a portare malattie ma siamo noi a contagiarli (qual è l’alternativa? Obbligare gli italiani ad andarsene per lasciar spazio ai nuovi arrivati?), operatori sanitari meno ipocriti spiegavano che occorre intervenire per evitare contagi ed epidemie in arrivo con i migranti.

Coincidenze, certo. Ma forse segnali di un cambio di verso della fortuna. Che, forse, si è stufata di favorire un burattino dalle tante promesse e dalle poche realizzazioni. E se la fortuna viene a mancare, crescono le difficoltà per i generali capaci. Figuriamoci per quelli che le capacità manco le hanno.

@barnadilloit

Di Augusto Grandi

Una risposta a Politica. Flop mondiale segno della fortuna di Renzi che inizia a cambiare verso

  1. condivido: la Nazionale politicamente corretta è solo lo specchio di questo governo e di quest’Italia: un bluff!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>