1

Lista Tsipras. Caso Vendola-Ilva: Camilleri e D’Arcais isolati. La Battaglia si ritira

Pubblicato il 11 marzo 2014 da Socrates
Categorie : Politica

tsiprasLa richiesta di processo avanzata dalla Procura di Taranto per Nichi Vendola nell’ambito dell’inchiesta per disastro ambientale nel capoluogo jonico ha spaccato la sinistra riunita intorno alla Lista Tsipras. Il progetto, ancora prima di nascere, rischia l’implosione. Antonia Battaglia, pasionaria ambientalista di Taranto e in prima linea nel portare a livello europeo la questione dell’inquinamento legato al siderurgico, ha ritirato la candidatura dal cartello con il nome del leader di Syriza perché lo ritiene “incompatibile” con Sel e i candidati vendoliani. Del resto la Battaglia afferma che la sua candidatura era soggetta alla condizione “o lei o i dirigenti di Sel”.

Andrea Camilleri e Paolo Flores D’Arcais hanno con una nota affermato di esser stati estromessi dalla gestione delle candidature della lista. D’Arcais ha raccontato che gli è stata nascosta la lettera con cui la Battaglia poneva la condicio sine qua non riguardo Sel. Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso della sinistra, per il leader di MicroMega è stata la pubblicazione della notizia del ritiro della Battaglia sul sito della Lista Tsipras, senza alcuna motivazione: “trovo che si tratti non di informazione ma di vera e propria disinformacja che getta irreparabile discredito sulla lista stessa”.

Se la lista Tsipras doveva esser l’arca di Noè della sinistra asfaltata dal renzismo, queste prime battute sono davvero un pessimo inizio. E così Pietrangelo Buttafuoco e Peppino Sottile, dal Foglio.it, ci ricamano su uno sketch da non perdere.

@barbadilloit

Di Socrates

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>