0

RadioUno. L’Argonauta domenica sera tra Piero Buscaroli e la guerra in Siria

Pubblicato il 18 gennaio 2014 da Redazione
Categorie : Cultura

Piero BuscaroliIn questa puntata, prevista domenica alle 22.43 saranno affrontati i seguenti temi: l’attualità di questi giorni , gli incontri internazionali, per la  pace in Siria… passaggi della storia italiana, che hanno di certo determinato il futuro del nostro Paese… storia…quella della nostra capitale….  Roma.

Ecco il sommario della puntata n. 457.

 1 – Libri e storia di Massimiliano Giaquinto: Tra pochi giorni, il 22 gennaio si terrà a Montreux, una conferenza di pace sulla Siria , “Ginevra 2” . Intanto proseguono i bombardamenti dell’esercito siriano su Aleppo. Tony Cartalucci e Nile Bowie, due esperti di geopolitica, nel libro “Obiettivo Siria”, ci spiegano questa situazione drammatica del Medio Oriente.

2 – Libri e cronaca di storia di Riccardo Paradisi: Piero Buscaroli, oltre ad essere un apprezzato musicologo è anche uno storico spesso controcorrente. Nel suo ultimo libro “Una nazione in coma” (Minerva) riesamina una serie di vicende familiari, riflettendo sull’eccesso di ipocrisia che stiamo vivendo con un’ Italia nostalgica del passato.

3 – Libri e storia di Fenesia Calluso: Il 23 marzo del 1944, l’attentato a Roma,  segna un altro capitolo della nostra storia. Pierangelo Maurizio, con  in “Via Rasella, cinquant’( 70)  anni di menzogne” traccia un’analisi dettagliata di tutti i passaggi che furono vissuti dai protagonisti di quel periodo.  

4 – Libri e geografia di Luigi Massi: “Roma caput mundi”, i fasti del passato, le ricorrenze più curiose, sono descritte minuziosamente, da un esperto del settore Claudio Colaiacomo, nel “ Roma perduta e dimenticata”.

@barbadilloit

Di Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>