0

Lega. Salvini contro euro e governo Letta: “Dura per privatizzare e svendere le aziende italiane”

Pubblicato il 15 dicembre 2013 da Eric Cantona
Categorie : Politica

salviniOggi Matteo Salvini è stato accolamato neosegretario della Lega Nord dalla assise del movimento federalista. L’europarlamentare, in un intervento dai toni molto forti (si torna a parlare di indipendenza padana) e critici nei confronti dell’Euro e dell’Euromostro, ha anche messo in luce la missione antipatriottica dell’esecutivo Letta: “Secondo me il governo dura perchè il mandato di Bruxelles è di vendere le ultime aziende sane rimaste. Faccio una scommessa: il governo Letta non va a casa finchè non fanno le cosiddette da loro privatizzazioni che sono dei saldi, dei regali, dei gentili omaggi a chi sostiene questo governo”.

“C’è un linciaggio vergognoso e schifoso verso la Lega Nord dei giornalisti italiani e romani – ha argomentato  Salvini -. Senza fare liste di proscrizione dal prossimo congresso chi dimostra obiettività morale entra, gli altri possono uscire a calci in culo. L’euro è un crimine contro l’umanità. Prima salta l’euro, prima posso riprendere la battaglia per l’indipendenza. Chi arresta un nostro sindaco senza motivo deve cominciare ad avere paura,  chi attacca senza motivo la nostra gente deve vergognarsi. Non è una minaccia ma un impegno. Non ci fermiamo fino all’indipendenza. La Padania è pronta a disubbidire abbiamo migliaia di sezioni pronte ad essere centri di lotta e di controinformazione. Siamo pronti a rischiare ma non come certa gentaglia con il volto coperto”.

@barbadilloit

Di Eric Cantona

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>