0

Berlusconi. Poli Bortone solidarizza con il Cavaliere e il movimento An si spacca

Pubblicato il 27 novembre 2013 da Redazione
Categorie : Cronache Politica

alleanza nazionaleAdriana Poli Bortone, tra i leader del neonato Movimento per An, ha espresso piena solidarietà a Silvio Berlusconi, e ha affermato che i militanti aennini sarebbero stati a Roma per manifestare in via del Plebiscito. Ecco il testo del messaggio dell’ex ministro su Fb: “La drammatica vicenda che sta vivendo con tanta sofferenza il presidente Berlusconi induce molti di noi del Movimento per Alleanza Nazionale ad essergli umanamente vicini in un momento così amaro della sua vita”.

Questa posizione è stata duramente contestata da alcuni sostenitori della nuova An e da Salvatore Tatarella, eurodeputato eletto nel Pdl e poi confluito in Futuro e Libertà (adesso nel movimento unitario): “Vai da Berlusconi a nome tuo, non mio”, ha intimato il rifondatore di An.

Nella querelle è intervenuto anche Francesco Storace, leader de La Destra, a difesa della Poli Bortone: “Ho letto qualche commento sulla dichiarazione di solidarieta’ umana di Adriana Poli Bortone al presidente Berlusconi in una giornata che resterà comunque drammaticamente storica. Non ci vedo nulla di male che chi ha fatto il ministro nei suoi governi esprima affetto, che non viene tolto da una sentenza di condanna. Nessuno puo’ chiederci di comportarci come degli Alfano qualsiasi. In questa operazione solo i ciechi non vedono la brutalità di un’operazione politica da parte della sinsitra: persino Violante, persino Casini, avevano suggerito di attendere piu’ ponderate interpretazioni giudiziarie. Ma si va avanti come i carri armati. Ovvio che si sia manifestata solidarietà. Le alleanze sono altra cosa. Che si discuteranno sui contenuti”.

@barbadilloit

Di Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>