0

Il caso. La telefonata di Papa Francesco a Palmaro giornalista epurato da Radio Maria

Pubblicato il 18 novembre 2013 da Fernando M. Adonia
Categorie : Cronache Cultura

PapaSquilla il telefono. È Papa Francesco a chiamare. Un gesto che ultimamente non fa più notizia. Se non fosse che dall’altro lato della cornetta c’è Mario Palmaro, giornalista e soprattutto cattolico. Ultimamente, l’ex conduttore di Radio Maria e collaboratore de Il Foglio era stato “epurato” dall’emittente diretta da Padre Livio Fanzaga. Un provvedimento che ha suscitato non poche reazioni dentro e fuori la Chiesa. La pietra dello scandalo fu l’articolo scritto a quattro mani con Alessandro Gnocchi e pubblicato sul giornale di Giuliano Ferrara, dal titolo “Questo Papa non ci piace”. Insomma, un esercizio di critica ritenuto non perfettamente in linea con le esigenze della popolarissima radio mariana che fa direttamente capo all’editore Vaticano e quindi al Vescovo di Roma.

In un passaggio di quella articolo “indigesto”, in tema di comunicazione e nuovo Pontefice, Palmaro e Gnocchi ebbero a scrivere: “Visto il consenso praticamente unanime nel popolo cattolico e l’innamoramento del mondo, contro il quale però il Vangelo dovrebbe mettere in sospetto, verrebbe da dire che sei mesi di Papa Francesco hanno cambiato un’epoca. In realtà, si assiste al fenomeno di un leader che dice alla folla proprio quello che la folla vuole sentirsi dire. Ma è innegabile – continuano – che questo viene fatto con grande talento e grande mestiere. La comunicazione con il popolo, che è diventato popolo di Dio dove di fatto non c’è più distinzione tra credenti e non credenti, è solo in piccolissima parte diretta e spontanea”.

Nonostante questi ammonimenti espressi, lo stesso Bergoglio ha preferito interloquire direttamente con uno degli autori di quella dura invettiva. Al centro della telefonata non vi è stato però uno scambio di vedute sull’ecclesiologia o sul futuro della pastorale pontificia. Secondo quanto riferisce Vinonuovo, portale on-line d’informazione religiosa, lo scopo della chiamata aveva ben altra finalità. Il Papa ha voluto esprimere un gesto di attenzione e solidarietà verso Palmaro, che secondo quanto diffuso dal periodico Settimana sarebbe gravemente malato. Del contenuto della chiamata non sono stati diffusi ulteriori dettagli.

@barbadilloit

Di Fernando M. Adonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *