0

Politica. Gasparri: “Meritocrazia in Fi”. E la Meloni: “Congressi? Avevamo ragione noi”

Pubblicato il 26 ottobre 2013 da Eric Cantona
Categorie : Politica

Gasparri meloniCon il passare dei giorni e l’avvicinarsi della scadenza delle Europee, il derby a destra tra ex An diventerà sempre più rovente. Per ora ci sono solo dichiarazioni attraverso le quali sia la destra nel Pdl che Fratelli d’Italia rivendicano la propria presenza politica secondo i canoni delle organizzazioni tradizionali di partito.

Oggi Maurizio Gasparri, vice presidente de Senato e leader dell’area che una vota si definiva “Destra Protagonista”, ha nuovamente indicato i paletti per la Nuova Forza Italia: “Il nome non è tutto, bisogna capire quale partito si faccia. Rivendico la pubblica critica a protagonismi deleteri di singole persone che allontanano elettori e alimentano estremismi ossessionati e ossessivi. Il nuovo partito deve essere aperto alle novità ma deve puntare alle qualità. Non saranno improvvisazioni, boy scout della protezione civile, promotori finanziari e faune varie a dare soluzioni. Partecipazione, merito, democrazia e primarie sono le regole per rinnovare, non certo le cooptazioni di marziani“. E in queste posizioni si riconoscono l’europarlamentare Sergio Silvestris, i consiglieri regionali Luca Gramazio, Galeazzo Bignami e il deputato Pietro Laffranco.

Da Farfa, dove ha partecipato ad un incontro dei Popolari di Luciano Cicchetti, Giorgia Meloni, leader di Fdi, manda un messaggio all’ala destra del Pdl: “Nel Pdl sono venuti al pettine i nodi che tante volte abbiamo cercato di far notare”. La Meloni critica la linea politica del Pdl, l’appoggio a un governo “di centrosinistra” guidato da Letta e l’arrivare tardi ad affrontare “il problema di costruire, di radicare il partito e selezionare i dirigenti”. Infine l’affondo finale: “Vedo oggi la richiesta di Fitto e dello stesso Alfano, delle primarie, dei congressi, della selezione dei dirigenti: noi abbiamo posto questo problema tempo fa e ci hanno detto che non erano temi importanti. Forse col senno di poi non avevamo torto”.

@barbadilloit

Di Eric Cantona

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>