0

10 Febbraio. La memoria di Norma Cossetto: “Foiba Rossa”nelle scuole del Veneto

Pubblicato il 30 Gennaio 2019 da Ilario Castagner
Categorie : Cultura
Foiba Rossa, graphic novel su Norma Cossetto

Foiba Rossa, graphic novel su Norma Cossetto

In occasione del Giorno del Ricordo, che il 10 febbraio si celebra in tutta Italia in memoria delle foibe e dell’esodo degli istriani, giuliani e dalmati, la Regione Veneto, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, l’associazione Venezia Giulia e Dalmazia e la Federazione delle associazioni degli esuli, distribuirà nelle scuole medie la storia a fumetti di Norma Cossetto e un opuscolo informativo, curato dallo storico Guido Rumici, per inquadrare le complesse vicende storiche del confine orientale.

Il progetto

L’iniziativa, finanziata con 15 mila euro dalla Giunta regionale, rientra nel protocollo di intesa, attivo già da anni tra Regione Veneto, Miur e Federazione delle associazioni degli esuli istriani fiumani e dalmati, per promuovere iniziative di informazione sulla tragedia delle foibe e dell’emigrazione forzata dalla Venezia Giulia e dalla Dalmazia che circa 350 mila italiani dovettero subire, a partire dalla fine della seconda guerra mondiale e negli anni successivi.

Elena Donazzan

Elena Donazzan

Donazzan: “Onorare la memoria di Norma Cossetto”

“Norma Cossetto, la studentessa istriana allieva dell’università di Padova, barbaramente torturata dai partigiani titini e uccisa nella foiba di Villa Surani – dichiara l’assessore regionale alla scuola, Elena Donazzan – è il simbolo di una tragedia tardivamente riconosciuta dalla Repubblica italiana e che noi abbiamo il dovere di far conoscere ai giovani studenti del Veneto”.

Foiba Rossa

La graphic novel “Foiba Rossa” di Emanuele Merlino e Beniamino Delvecchio sarà stampata in 2500 copie e distribuito alle scuole medie dove i docenti potranno condividerlo con i ragazzi che frequentano l’ultimo anno nelle settimane successive al Giorno del Ricordo.

@barbadilloit

Di Ilario Castagner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *