7

Roma. Il bliz degli #OccupyAn a via della Scrofa. L’incontro con Mugnai

Pubblicato il 16 luglio 2013 da Eric Cantona
Categorie : Cronache
i ragazzi di Adesso Noi hanno occupato la fondazione An in via della Scrofa

i ragazzi di Adesso Noi davanti alla fondazione An in via della Scrofa (foto Barbadillo)

foto (22)

Foto Barbadillo.it

Questi ragazzi auspicano una riunione della destra italiana ora divisa in mille rivoli. Maurizio, uno dei portavoce degli occupanti, ha indicato “le tre tappe del progetto: un partito di nuovo unito, una carta dei valori e una manifestazione pubblica per far intervenire gli intellettuali d’area”.  I giovani hanno anche incontrato il senatore Franco Mugnai, presidente della Fondazione An e da quest’ultimo hanno raccolto l’adesione e la disponibilita’ a contribuire concretamente nell’organizzazione di una riunione politica con scrittori e pensatori di area.

foto (21)

I ragazzi con Franco Mugnai (foto Barbadillo.it)

L’ultima richiesta dei giovani di #OccupyAn ricalca una delle battaglie avanzate da Barbadillo.it: “Il patrimonio della Fondazione deve rimanere integro”. Speculatori e novelli Tulliani sono avvisati…

 

Di Eric Cantona

7 risposte a Roma. Il bliz degli #OccupyAn a via della Scrofa. L’incontro con Mugnai

  1. Non è sufficiente il grido di battaglia #OccupyAn; io che sono più vecchio, ahimè, di questi ragazzi voglio gridare ai quattro venti e agli amici di Barbadillo #ridatemiilMSI. Ritroviamo il suo spirito sociale che ha radici profonde. E le radici profonde, lo sappiamo, non gelano.

  2. cari ragazzi…finchè non ci sarà una destinazione precisa dei 500 milioni…le iene ci gireranno attorno.Bruciateli,quei soldi…e l’unico modo,per gli “sverginati”di alto grado,di andare a portare il cane a ‘pisciare’ai giardinetti e non mettervi il bastone fra le ruote…e chiunque vi parlerà di ritorno al passato…ricordategli che la benzina,da tanto,si fa direttamente dalla pompa del distributore alla macchina e non ci sono più,da tantissimo,i bidoni vuoti a cui tornare a fare la guardia.

  3. A parte che finché si parla di unità dell’area non si va da nessuna parte.

  4. Anche con l’MSI torni indietro di sessant’anni, NON BASTA!!!
    Io voglio tornare a Berto Ricci e alla scuola di Mistica Fascista!

  5. Ottimo; magari nel frattempo si faccia chiarezza sull’identità di questa nuova destra unita, possibilmente piantandola con i contriti mea culpa e con le litanie liberiste…

  6. Francesco,solo a sessant’anni indietro?Affinchè a nessun altro venga voglia di ritornare più indietro(rimanendo nel tema,però),Io voglio che si torni allo ‘spirito’ che animò tutti coloro che nel 1919-20 e soprattutto nel 21-22 non permisero che i nostri nonni e i nostri padri potessero diventare gli antesignani di quello che sono diventati i nonni ed i padri di Lettonia,Estonia,Lituania,Polonia,Ungheria,Cecoslovacchia,Bulgaria,Romania,Albania,Jugoslavia per restare nella Nazione Europea….a settembre però la gente vuol sapere se dovrà pagare l’imu e se arriverà il lavoro…o se i nostri soliti ed eterni colonnelli,ormai impossibilitati a diventare generali, cercheranno di riappiopparci le loro ‘supposte’trentennali….chissà che fine faranno quei 500 milioni…

  7. Bravo Pietro!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>