0

Sport. Saint Tropez: la vittoria, azzurra, dell’Aviere capo Emilio Bicocchi

Pubblicato il 12 Ottobre 2019 da MP
Categorie : Sport/identità/passioni

“Sono contentissimo per questa vittoria, come dopo ogni vittoria. La cavalla è in un momento di forma particolare. La settimana scorsa è stata seconda nel Gran Premio di Barcellona” commenta così la vittoria all’Hubside Jumping Grimaud l’Aviere capo Bicocchi, cavaliere dell’Aeronautica Militare italiana, che batte per 35,21 secondi i campioni francesi Jean Luc Mourier e Timothee Anciaume.

L’evento Creato un anno fa dall’imprenditore e cavaliere Sadri Fegaier, Hubside Jumping di Grimaud (Golfo di Saint Tropez) è un concorso internazionale di equitazione giunto, ormai, alla terza settimana dell’edizione autunnale. Quattro settimane di sport e spettacolo di alto livello, e tappa obbligata per gli atleti del salto ad ostacoli.

Emilio ed Evita Nato a Massa Marittima il 10 dicembre 1976, cresce a Scarlino (GR). Inizia l’attività agonistica giovanissimo, seguendo la tradizione di famiglia. Nel 1990 prende già parte ad un trofeo internazionale, nella città di Vichy (Francia), ottenendo brillanti risultati che lo portano ai vertici della computer list nazionale. Tre volte Campione Italiano assoluto Individuale, vanta presenze in molteplici Coppe delle Nazioni. Con i “colori” dell’Aeronautica Militare ha conquistato fra gli altri la Medaglia d’Oro Campionati Italiani (2005, 2009, 2016), il primo posto al Gran Premio Mannheim e l’oro ai Campionati italiani assoluti 2005, 2009, 2016. Già vincitore ad Hubside il 30 giugno scorso, in questa edizione autunnale monta un baio di nome Evita Sg Z.

Col Gran Premio CSI4* 1.55m (Concours de Saut International 1.55 metri) di domenica l’Hubside Jumping darà appuntamento al suo affezionato pubblico di cavalieri ed appassionati la settimana successiva, a partire da giovedì 17 ottobre, per poi riprendere a partire dal prossimo Aprile con un fitto calendario di concorsi.

Ottimo risultato dunque, ma nuove sfide attendono l’italia del salto a ostacoli. Ancora Bicocchi:  “In questo momento i risultati di ciascuno di noi sono particolarmente importanti per cercare di ottenere la qualifica olimpica individuale, perché l’Italia non si è qualificata con la squadra e quindi dobbiamo cercare di prendere un posto individuale. Non è facile ma ce la metteremo tutta. Un po’ alla volta, punto dopo punto, cerchiamo di costruire il ‘bottino’ che serve.“.

Di nuovo insieme I prossimi impegni che vedranno Emilio ed Evita Sg Z insieme sono il  “Gran Premio dell’Hubside Fall Tour previsto domenica, poi due settimane di riposo dopodiché ci attende Lione. Seguirà Verona, quindi valuteremo lo stato della cavalla per il proseguo della stagione.”

 

@barbadilloit

@marco_petrelli

 

 

(Foto di sfondo: HUBSIDE Jumping / Filippo Gabutti)
Di MP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *