0

Francia. I lepenisti contro Macron: referendum contro procreazione assistita e utero in affitto

Pubblicato il 27 Luglio 2019 da Demba Ba
Categorie : Esteri Politica Scritti
No all'utero in affitto

No all’utero in affitto

Contro l’estensione della procreazione medicalmente assistita (Pma) a tutte le donne, incluso coppie lesbiche e single: il Rassemblement National di Marine Le Pen scende in campo contro il governo Macron per difendere il «diritto del bambino di avere al tempo stesso un padre e una madre» e per questo invoca un referendum su questo tema.
«Saremo chiaramente contro la Procreazione medicalmente assistita (Pma) e la Gestazione per altrui (Gpa)», ha detto alla tv LCI l’eurodeputato RN, Jordan Bardella, secondo cui “tutto quello che è tecnologicamente possibile non è sempre umanamente auspicabile. A volte, affinché una società funzioni, bisogna saper porre dei limiti».

Il diritto dei bambini ad avere una famiglia naturale con un padre e una madre

Bardella è netto: «il primo diritto di un bambini è disporre al tempo stesso un padre e una madre. Queste politiche apriranno la strada alla gestazione per altruì (cioè il cosiddetto ‘utero in affitto’) perché i giudici ci spiegheranno che c’è una discriminazione tra coppie omosessuali donne e uomini».
Il governo francese ha presentato il progetto di legge sulla bioetica, che include anche l’estensione a tutte le donne della Pma, una delle promesse elettorali del presidente Emmanuel Macron.

@barbadilloit

Di Demba Ba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *