0

Festival. La rassegna estiva de Il Nodo di Gordio: dalla Luna alla geopolitica

Pubblicato il 15 Luglio 2019 da Red
Categorie : Cultura

Barbadillo, “il laboratorio di idee”, ha ripreso un intervento di Marcello Veneziani su La Verità a proposito delle tante iniziative pseudoculturali estive che assomigliano, curiosamente, a edizioni radical chic delle feste dell’Unità.

La solita compagnia di giro che, d’estate, trasloca dagli studi televisivi per trasferirsi su spiagge alla moda e in località montane per Vip.

L’importante è pontificare, portare il verbo del pensiero unico obbligatorio. E poco importa se i pochi telespettatori (sempre meno) diventano pochissimi spettatori, già perfettamente allineati.

Veneziani ricorda, giustamente, che sono gli amministratori locali della sinistra ad organizzare queste kermesse a senso unico, prive di ogni contraddittorio. Ma dimentica, e sbaglia, che gli amministratori locali del centrodestra non sanno organizzare manifestazioni di richiamo. E quando ci riescono, e ci riescono, sono sempre i media vicini al centrodestra ad ignorare tutto, offrendo spazi a volontà a qualunque venticello maleodorante della pseudo sinistra culturale.

Il governo del cambiamento non riesce ad incidere sulla Rai, così come non avevano inciso i governi del centro destra, e Veneziani lo sa benissimo. Il partito Mediaset vuole far parte delle coalizioni di centro destra che governano sempre più Regioni, ma il Tgpd5 non da’ spazio alle iniziative culturali non allineate al pensiero unico obbligatorio.

Ed allora aspettiamo ampi servizi di Veneziani, su La Verità, per raccontare la lunga manifestazione organizzata in Trentino dal think tank Il Nodo di Gordio e dedicata alla conquista della Luna ed al rapporto tra tecnologia e geopolitica. Incontri tra ambasciatori, ricercatori, economisti, militari. E poi musica, mostre con opere di artisti trentini e con altre provenienti da ogni parte del mondo. Settimane di confronti e spettacoli, organizzate con un piccolo contributo della Provincia perché quando si hanno capacità, conoscenza e professionalità si possono organizzare grandi manifestazioni con piccoli esborsi.

Se poi i media preferiscono occuparsi delle banalità dei Saviano e dei Fazio…

Di Red

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *