6

La lettera. Da sovranista con Beppe Niccolai, non nutro alcuna fiducia nei vertici Ue

Pubblicato il 7 Luglio 2019 da Giovanni Fonghini
Categorie : Politica
Ue

Ue

A 60 anni compiuti credo di essere stato sovranista quando ancora non si usava questo questa parola. Non per nulla cito spesso Beppe Niccolai, che della sovranità nazionale insieme ad altri temi fece la sua bandiera. Non nutrivo e non nutro alcuna fiducia nelle istituzioni europee e, qualora ce ne fosse stato bisogno, le nomine delle loro tre più importanti cariche sono l’ulteriore conferma.

@barbadilloit

Di Giovanni Fonghini

6 risposte a La lettera. Da sovranista con Beppe Niccolai, non nutro alcuna fiducia nei vertici Ue

  1. Colpa di chi in Europa con il suo voto ha reso possibile ciò. Non mi pare che il ‘modello catalano’ o, peggio, delle insignificanti piccole patrie accattone alla Kosovo, funzioni…Altrimenti cerchiamoci un nuovo Carlo Magno, ma non saprei da dove cominciare…

  2. Felice,mi meraviglio di te,il Kosovo se non fosse stato mussulmano nessuno si sarebbe mosso,lo sai benissimo.Senza i soldoni dei paesi mussulmani col kakkio ci sarebbe l’invasione(nonostante tutto) della nostra
    PATRIA,Lasciamo perdere il ciaccolar mendace..

  3. Rendiamo onore a Beppe Niccolai che era fascista, non sovranista.
    Il primo comizio in piazza a cui ho assistito, ancora da simpatizzante, ad Arezzo, aveva come oratore proprio Niccolai, il quale ricordò come Bombacci fosse stato appeso a Piazzale Loreto insieme a Mussolini.
    Usiamo le giuste parole per non offendere la memoria di chi non aveva timore ad affermare le sue idee, più di cinquanta anni fa, in una tranquilla piazza affollata, in Toscana.

  4. No, il Kosovo serviva per piazzarci la maggior base USA d’Europa (almeno orientale). Del resto l’Albania italiana – per quel che durò – aveva già cercato d’indurci ad occupare il Kossovo (in realtà noi pensavamo, fessi, di aver annesso l’Albania, loro, più furbi, di utilizzarci…). L’Islam non c’entra. L’Africa e l’Oriente balcanico (per lo più malavitoso) invadono l’Italia, non l’Islam… Onore a Niccolai, certo. Ma simpatia per Bombacci, al di là della pietà per i morti ammazzati, proprio no…

  5. Se non ci fosse l’ombrello protettivo usa militare la situazione sarebbe completamente differente e non solo per il Kosovo,Gli usa prendono un mare di soldi dagli arabi della penisola.Sono essenzialmente loro che garantiscono la stabilità nella penisola arabica.Bisognerebbe inoltre dire che senza OK russo starebbero ancora trattando, perché se la Russia continuava dare le coordinate di intelligenza elettronica alla Serbia,non si sarebbero mossi,per il semplice fatto che la Serbia aveva un esercito niente male Questo è stato per la Russia uno sbaglio madornale,uno dei pochi degli ultimi anni.

  6. Fernando. Lasciamo stare la Serbia, che con la sua follia ha scatenato (sentendosi protetta dalla Russia) la Prima Guerra mondiale, sciagurata sempre sia. I soldi dei sauditi/emirati poco c’entrano col Kosovo, a mio avviso… La stabilità nella penisola arabica è un vantaggio per tutto l’Occidente… data anche l’impulsività, ad esempio, di un príncipe Salman… Saluti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *