1

Il caso. Scontro tra fondazioni a via della Scrofa: “Almirante sfrattato da An”. Meloni: “Resta qui”

Pubblicato il 28 Marzo 2019 da
Categorie : Politica
Giorgio Almirante

Giorgio Almirante

“La Fondazione Giorgio Almirante ieri è stata cacciata dalle stanze che aveva avuto in uso presso la sede storica del MSI, in via della Scrofa 39 a Roma, perché i locali sono stati affittati dalla Fondazione AN a Fratelli d’Italia”.

Inizia così una durissima nota firmata da Giuliana de’ Medici e Assunta Almirante, rispettivamente segretaria nazionale e presidente della Fondazione Almirante. Uno scontro al fulmicotone, durissimo, addensa le nubi.

“Ma la cosa gravissima – fanno sapere i vertici della Fondazione dedicata all’ex segretario del Msi – è che la comunicazione è stata data non dai vertici della Fondazione AN ma è stata data da una semplice dipendente la quale ha parlato in nome e per conto del Presidente senza alcun tipo di preavviso. Questo è un atto gravissimo che ha portato alla ribellione di tutto il mondo di Destra soprattutto dei giovani di Fratelli d’Italia che hanno deciso di portare avanti la loro protesta. Per loro e per tutti quelli legati allo storico segretario, Giorgio Almirante rappresenta un simbolo da non dimenticare e da prendere ad esempio per la sua correttezza, onestà morale, per la sua cultura e per la sua visione politica e sociale ancora oggi attualissima”.

Quindi arriva l’attacco frontale: “La Fondazione prende atto dell’atteggiamento della Fondazione An e del suo seguito e prenderà le decisioni conseguenti dopo aver riunito i suoi dirigenti. Una domanda è d’obbligo – si chiedono polemicamente Assunta Almirante e Giuliana de’ Medici – : ma questi personaggi che sulla strada tracciata da Almirante sono diventati parlamentari e alcuni ministri e sottosegretari sono figli di Almirante come loro dicono di essere o invece lo sono di Gianfranco Fini?. Oggi la Fondazione Giorgio Almirante ha provveduto intanto, a rimuovere per quello che è stato possibile, le immagini, i quadri, i manifesti con l’effige di Giorgio Almirante ritenendo indegna la Fondazione AN di detenere il ricordo del Segretario missino”.

Sul caso è intervenuta Giorgia Meloni che in un breve post ha “chiarito” la vicenda: “Fino a quando i locali che la ospitano saranno affidati a Fratelli d’Italia, la Fondazione Almirante rimarrà dov’è. Perché per noi è un onore poter ospitare, per amicizia e per il debito morale di riconoscenza che abbiamo verso il più grande Uomo di destra del dopoguerra, la fondazione che ricorda Giorgio Almirante”.

Una risposta a Il caso. Scontro tra fondazioni a via della Scrofa: “Almirante sfrattato da An”. Meloni: “Resta qui”

  1. Ma perchè farsi sempre riconoscere? Perchè far sempre ridere i comunisti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *