0

L’appuntamento (martedì a Roma). Politica, pop-rock ed innocenti evasioni: uso ed abuso

Pubblicato il 3 giugno 2013 da Redazione
Categorie : Cronache Cultura

evasioniQual è stato il rapporto tra musica e politica in questi decenni in Italia? È possibile che la musica pop – anche nel periodo di massima radicalizzazione politica degli anni Sessanta e Settanta – non abbia mai smesso di essere strettamente legata alla visione edonistica della vita legata alle società dei consumi post-belliche? È possibile che, rivestendo un ruolo ambiguo, si sia fatta megafono tanto della ribellione quanto dell’adesione al sistema politico-sociale vigente, così come di sentimenti ora progressisti, ora conservatori?

Martedì 4 giugno ultimo incontro di “Ri-Generazioni”, l’evento organizzato da Barbadillo.it e Fattore Erre (Rubbettino). Luca Telese, conduttore di In Onda e Antonio Rapisarda, caporedattore di Barbadillo.it, animeranno il dibattito Innocenti evasioni. Uso e abuso politico della musica pop, in occasione della presentazione in anteprima del libro di Eugenio Capozzi, autore dell’omonimo volume in pubblicazione da Rubbettino.

Di Redazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>