0

Destre. Storace e Alemanno sposano la Lega e “invitano” la Meloni: “Salvini leader”

Pubblicato il 29 novembre 2017 da
Categorie : Politica
Francesco Storace e Gianni Alemanno, leader del Movimento per la solidarietà

Francesco Storace e Gianni Alemanno, leader del Movimento per la solidarietà

Storace a Alemanno si accomodano con Salvini e invitano Giorgia Meloni a deporre le armi: “Il leader è lui, Fdi si unisca a noi”. Questa mattina la conferenza stampa dell’ex governatore del Lazio e dell’ex sindaco di Roma che, accompagnati da Giancarlo Giorgetti, uomo di fiducia del segretario leghista, hanno ufficializzato il matrimonio tra i nordisti e il movimento sovranista.

Come riporta Adn Kronos, per Storace e Alemanno i sovranisti “hanno bisogno di un sovrano vero e Matteo Salvini è il leader naturale di un percorso iniziato a febbraio”. Ancora non sciolgono le riserve sulle liste, se presenteranno un proprio simbolo in coalizione o se verrano scelte altre forme d’apparentamento, tutto è da definire.

Su una cosa, però, Alemanno e Storace hanno le idee chiare: Fratelli d’Italia deve unirsi alla loro iniziativa, riconoscere in Salvini (“che ha portato la Lega dal 4% al 15%) il leader naturale di una coalizione capace di poter vincere le elezioni, una vittoria che per loro sarebbe “la miglior garanzia che nel prossimo Parlamento non ci saranno maggioranze trasversali, inciuci e governi tecnici”.

Giorgia Meloni, però, non pare sulla strada di accettare la proposta dell’ex sindaco di Roma. Solo qualche ora prima della conferenza stampa a Montecitorio, la Meloni ha ribadito l’intenzione di correre, all’interno del centrodestra, a premier con la vecchia formula del tridente: chi prenderà più voti tra i partiti della coalizioni sarà il premier. “L’importante è arrivarci con il gioco di squadra – ha detto a Porta a Porta – anziché dilaniati”.

@barbadilloit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *