0

Ritratti. Di Ro-do-tà c’è anche la versione femminile. La figlia Maria Laura pop filosofa

Pubblicato il 31 maggio 2013 da Diletta Maioli
Categorie : Ritratti non conformi

rodotàLa non elezione (benedetta) dell’esimio e giovanile professor Stefano Rodotà a presidente della Repubblica ci ha privati del privilegio di avere una first daughter coi fiocchi: la nota giornalista del Corriere della Sera, Maria Laura Rodotà, appunto. Emblematico e tipico esempio di acidula donna di sinistra.

Maria Laura, se fosse un uomo, potrebbe essere l’Alberto Sordi del Marchese del Grillo: “Io sò io e voi ….”. Ecco, la marchesa Rodotà! Che, però, mai vestirebbe abiti Marchesa: troppo kitsch e hollywoodiani per una raffinata radical-chic come lei.

Cura la Posta del cuore per il magazine del Corriere, Sette. Ed è davvero tagliente nelle risposte ai suoi lettori. Marchesa, appunto. Sul sito del Corriere, invece, ha un forum, “Avanti Pop”, in cui scrive pensieri così profondi da lasciar senza parole. Il più recente – “E niente, l’estate non decolla” –  è una perla! Se la stessa ‘meditazione filosofica’ la scrivesse una collega di destra, sarebbe crocifissa per manifesta banalità… Ma Maria Laura, no. Lei ci regala un pensiero così. Peggio per voi se non comprendetela pop filosofia… E surreali sono anche i suoi follower che replicano ad una frase così, così “profonda”.

Maria Laura, come molte, pensa che la maggior parte delle donne in politica siano cooptate per la bellezza e non per il merito. E, in questo, è assolutamente bi-partisan: Madia di qua e Carfagna di là. Poi, magari, bisognerebbe chiedere ad un uomo cosa pensa dell’avvenenza delle due: da donna, Mara Carfagna riceverebbe maggiori consensi. Ma forse no, chissà.. Fa eccezione, alla logica della cooptazione, una giovane donna, di sinistra ovviamente, di cui si “innamorò” a prima vista: Debora Serracchiani. Oddio, già questo fa capire molte cose della Marchesa, ma ci fa soprattutto sorgere un dubbio: Serracchiani, quindi, è capace ma non piacente? E per esser capaci, bisogna, ancora, esser bruttine? Mah! Logiche sinistre…

Una elemento, però, ci fa diventare improvvisamente simpatica Maria Laura: sul suo profilo Facebook, ha postato un video di Josè Mourinho, quello famosissimo sulla prostituzione intellettuale. Anche una donna (stavo per definirla femmina ma non vorrei offendere la sensibilità di nessuno..) di sinistra, cede davanti al sex appeal di Mourinho! Che notoriamente non è uomo di sinistra! Perché si sa: il maschio, quello vero, è naturaliter di destra!

Ps Anche le ‘illuminate’ nonché pop subiscono il fascino maschile del vir destroversus…

Di Diletta Maioli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>