2

Calcio. “Rigiocate Barça-Psg”, se l’arbitro è sotto accusa (anche) in Europa

Pubblicato il 13 marzo 2017 da Wim Kieft
Categorie : Pallone mon amour

lionel messiSono giorni duri per il calcio italiano. Sulla graticola, ancora una volta, finiscono gli arbitri. Ieri perché avrebbero aiutato troppo la Juventus, oggi perché avrebbero “compensato” regalando rigori e favori a piene mani alle altre. Insomma, il solito delizioso caos all’italiana. Qui da noi l’arbitro, che si sappia, è sempre venduto (oppure cornuto, fa lo stesso).

Ma i cosmopoliti di provincia si mettano l’anima in pace: l’arbitro è sotto accusa anche altrove, anche lontano dai campi italiani. Un tifoso spagnolo (madridista, necessario specificarlo?) ha lanciato una petizione online su Change.org per chiedere che Barcellona-Paris Saint Germain venga rigiocata. Perché l’arbitro tedesco, herr Deniz Aytekin accusato di aver aiutato – a dir poco – la clamorosa remuntada blaugrana.

Tutti i gol, tutti gli episodi non sfuggono alle recriminazioni dei calciofili che non si fanno incantare dalla favola pompatissima dei culé. La rete di Suarez che apre la sestina terribile per il Psg, è in fuorigioco. Mancano rigori (due) al Psg, un rosso (e un giallo) a Piqué, un rigore regalato a Neymar, un altro offerto a Suarez. Eppoi l’arbitro avrebbe prolungato il recupero fino a che Sergi Roberto.

Quello che sembra uno scherzo che si pone l’obiettivo ambiziosissimo di 300mila firme, in pochi giorni ha raggiunto quasi le 230mila adesioni. Sarà consegnata all’Uefa ai “madridisti” e a todo el mundo. Le motivazioni per firmare? Quelle che spingono alla rabbia ovunque (e non solo in Italia).

@barbadilloit

Di Wim Kieft

2 risposte a Calcio. “Rigiocate Barça-Psg”, se l’arbitro è sotto accusa (anche) in Europa

  1. tutto vero..i due rigori sono stati regalati

  2. I rigori dati alla Juve erano sacrosanti, quelli al Barça no!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>