0

Bang. Boschi come la Ferilli, se passa il Referendum si spoglia al Circo Massimo

Pubblicato il 21 Luglio 2016 da Giovanni Vasso
Categorie : Bang!

boschiGrazie a un hacker amico di nostro cugino, siamo in grado di svelare quale sarà la prossima mossa del Partito democratico verso il referendum di ottobre che dovrebbe decidere il futuro del governo Renzi. L’annuncio verrà dato nel fine settimana, in modo da convogliare il maggior numero di clic possibili e diventare subito trend topic: se vince il Sì, Maria Elena Boschi – come la Ferilli ai tempi belli della Roma di Sensi – si spoglierà al Circo Massimo.

Sarà, questa, una mossa senza precedenti che accappotterà i sondaggi,  le intenzioni di voto, gli exit poll. Secondo uno studio dell’Istituto Tripsos, il 60% degli italiani di sesso maschile si recherà alle urne per il puro piacere di vedere MEB (almeno) in bikini a sventolare la bandiera del Pd abbracciata a Orfini, Renzi e Carbone. Il 15% degli italiani di sesso maschile, invece, affollerà le urne per indurre la Boschi a spogliarsi al solo scopo di verificare lo stato della sua cellulite, la qualità della ceretta, la tonicità del fisico. Stesse motivazioni che spingerebbero l’85% delle donne italiane a sostenere con forza le ragioni del Sì. Rimane fuori da (questi) conti il 35% dell’elettorato maschile e il 15% di quello femminile. Si tratta per lo più di vecchi sacerdoti, anziane insegnanti con la fregola femminista, minoranzisti dem, dalemi arrabbiati, occhetti risorti, irriducibili grillini a caccia di Ufo e di pokemon, “destri” che non faranno in tempo a parcheggiare la ruspa, fallaciani che non escono più dalla trincea di casa almeno dal 1999. Elettorato, comunque, irrecuperabile.

 

Molto meglio questa promessa, dicono sondaggisti e contabili delle opinioni, delle mille e una che hanno fatto finora. Per Renzi vincere il referendum sarebbe, sì, meglio di uno scudetto da alzare in faccia a quei gufi mentre tutti i muri di tutte le città diranno: “Sei bella come un quorum al 91%”.

Per la Boschi rappresenterebbe anche un deciso atto di coraggio spigliato e naturista contro quel barbaro terrorismo che solo la vittoria del referendum potrebbe schiacciare (ipsa dixit).

Per gli italiani (che si sono venduti l’anima al Luogo Comune di ogni fiume, di ogni mare, di ogni lago) sarebbe un ottimo diversivo subito dopo le Olimpiadi e subito prima di scoprire chi sarà campione d’inverno in serie A.

@barbadilloit

@giovannivasso

Di Giovanni Vasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *