0

Champions. L’Atletico mura il Real, il Cholo Simeone ora ci crede

Pubblicato il 15 aprile 2015 da MB
Categorie : Sport/identità/passioni

AtleticoRealDiego Simeone applaude al suo Atletico Madrid, capace di imporre al Real Madrid uno 0-0 al “Calderon” che potrebbe valere oro nella partita di ritorno.

“Abbiamo affrontato un avversario fortissimo, sono davvero colpito per come siamo riusciti a cambiare il nostro stile di gioco dopo l’intervallo. La qualificazione è ancora aperta, anche grazie a Oblak che ci ha salvati più di una volta. Al Bernabeu il Real Madrid giocherà davanti ai propri tifosi e certamente darà il massimo. Sarà una partita diversa da questa, domineranno paura, responsabilità e stress. Sono le cose che fanno innamorare di questo sport. Noi dovremo scendere in campo con la giusta concentrazione”, l’analisi del Cholo.AtleticoReal (1)

Non c’è invece gioia nel volto di Carlo Ancelotti. Anche se obiettivamente i Blancos, per un tempo, hanno dominato. Il gol che non è arrivato al nella tana dei cugini, così, dovranno trovarlo al “Bernabeu”: “Questo risultato non mi soddisfa perché avremmo meritato di più – spiega il tecnico madridista -. Ma è almeno il miglior risultato tra i peggiori. Il nostro primo tempo è stato perfetto, il secondo è stato più combattuto, l’Atletico ha fatto più pressione. Abbiamo giocato con coraggio e personalità, dopo abbiamo avuto un po’ di difficoltà a controllare il gioco. Come si fa a vincere? Dovremo giocare 90 minuti come abbiamo fatto stavolta nel primo tempo: i precedenti non ci consolavano, usciamo da questa partita con fiducia”. L’ultima battuta è un confronto tra il derby di Madrid e quello di Milano (semifinali Champions) del 2003: “La pressione? Rispetto al derby di Milano del 2003 stasera era un bicchiere d’acqua”.

@barbadilloit

@MarioBocchio

Di MB

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>