0

Ciclone Ukip. Farage elegge il primo deputato alla Camera. I tories tremano

Pubblicato il 12 ottobre 2014 da Giovanni Vasso
Categorie : Esteri Politica

UKIP+Leader+Nigel+Farage+Douglas+Carswell+nfNAgQGRajVxSi chiama Douglas Carswell, ha 43 anni, un’adolescenza trascorsa in Uganda e un passato fra i Tories che ha abbandonato perché: “Molti tra i nostri leader non sono davvero dalla nostra parte”. Qualche giorno fa, mister Carswell è entrato nella storia: è il primo deputato che lo Ukip di Nigel Farage ha eletto alla Camera dei Comuni.  Il fattaccio è accaduto nell’Essex, nella circoscrizione di Clacton. Il partito che porta la Sterlina nel simbolo ha stravinto raccogliendo il 60% dei consensi, pari a poco più di 21mila voti. I Tories, nel loro feudo, hanno subito una scoppola di dimensioni apocalittiche: Giles Watling, candidato del partito attualmente al governo, non è riuscito a raccogliere nemmeno 9mila voti, fermandosi al 25%. Dèbacle quasi scontata per i laburisti che si piazzano terzi, Tim Young raggranella l’11% delle preferenze e poco meno di 4mila voti. Non pervenuti i Lib Dem di Nick Clegg, che piombano nel limbo di coloro che sono sospesi all’1%.

Il caso Carswell, adesso, scatena dibattiti in ogni angolo del Regno Unito. Però la notizia che maggiormente preoccupa l’estabilishment conservatore arriva da Heywood e Middleton, dall’altro collegio dove si è affermato il candidato Labour Liz McInnes con il 41%. Non è stata una vittoria semplice per i Lab dato che l’Ukip ha mancato di un soffio la doppietta e il suo candidato John Bickley ha mancato l’elezione per poco meno di 600 voti. Il conservatore Ian Gartside non è riuscito a raggiungere nemmeno i 4mila voti, staccatissimo dalle posizioni di testa.

Il partito di Farage, quindi, rischia di travolgere la corazzata Cameron e di affermarsi come unica forza di destra scaraventando i conservatori giù dagli scranni di Westminster. E intanto si conferma come lo schieramento in grado di attirare i voti di destra e di sedurre quegli strati popolari che, finora, avevano sostenuto le politiche e i candidati laburisti.

@barbadilloit

Di Giovanni Vasso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>