0

Scozia libera. Alex Salmond, leader indipendentista: “Let’s do this (Facciamolo)”

Pubblicato il 17 settembre 2014 da Ian Swanson
Categorie : Esteri

ScoziaAlex Salmond ha lanciato oggi un appello diretto agli elettori alla vigilia del “momento più importante che nessuno di noi potrà mai avere”. Il Primo Ministro ha esortato la gente a “fare un passo indietro dagli argomenti dei politici e la bufera di statistiche” nelle ultime ore prima del referendum. Ha riconosciuto che per ogni esperto da un lato, vi era un esperto d’altro, ma ha detto che ogni discussione finiva in un nulla di fatto.

Ha continuato: “Ciò che rimane siamo solo noi – le persone che vivono e lavorano qui. Le uniche persone che decidono con un voto. Le persone che contano. Le persone che per poche ore preziose durante il giorno delle elezioni detengono la sovranità, il potere, l’autorità nelle loro mani”.

“Il futuro della Scozia – il nostro Paese nelle nostre mani “. Salmond ha detto che votare sì significa accettare la responsabilità di lavorare insieme “per rendere la Scozia la nazione che può essere”. E ha esortato: “Svegliamoci venerdì mattina per il primo giorno di un paese migliore. Svegliamoci sapendo che hai fatto questo e sei stato tu a farlo accadere!”

(…) Ma giorni dopo che Deutsche Bank ha affermato che un voto per l’indipendenza farebbe precipitare la Scozia in una depressione sul modello della crisi del 1929, il rivale colosso finanziario tedesco Commerzbank ha smentito tale previsione, spiegando che l’analisi della DB è esagerato. Uno degli economisti della banca, Peter Dixon, ha detto: “Anche se il voto indipendenza scozzese ha imperversato, mi colpisce quanto poco i mercati sono in realtà mossi finora”. Ha aggiunto: “Anche se noi crediamo che il programma economico previsto dai nazionalisti è troppo leggero nel dettaglio, alcuni degli scenari peggiori prospettati sono davvero esagerati”. E ha detto anche che le azioni scozzesi avevano effettivamente superato quelle del Regno Unito nel suo insieme quest’anno, anziché registrare un calo maggiore. (tradotto da Barbadillo)

* dall’Edinburghnews.com

Di Ian Swanson

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>