2

Politiche. Marcello Veneziani: «Tra voto inutile o nocivo, meglio Storace o Meloni»

Pubblicato il 9 febbraio 2013 da Marcello Veneziani
Categorie : Politica

Frecce-TricoloriMettiamola così: Berlusconi fa sfacciate promesse destinate a non essere mantenute, la sinistra fa velate minacce destinate a essere mantenute. Berlusconi ha poche probabilità di vincere, in passato ha deluso le aspettative, non ha una squadra per governare e si trascina una carovana scadente. La sinistra ha buone probabilità di governare solo se si allea con Monti, ha una squadra ampia ma eterogenea che non permetterà al suo governo di durare e soprattutto di concordare decisioni in positivo. Per allineare l’Italia all’Europa delle oligarchie e degli apparati, per accordare la Cgil con la finanza, Monti con Vendola, ha una sola via: introdurre altre restrizioni e nuovi prelievi. Berlusconi vuol compiacere gli italiani, e non solo in campagna elettorale; è la sua indole, il suo mestiere, il suo vizio e la sua virtù. Monti e la sinistra vogliono invece metterli a regime, in tutti i sensi. E’ l’alternativa tra demagogia e demofobia. In pratica ai cittadini, toccherà scegliere tra chi probabilmente non riuscirà ad alleviare i loro guai e chi probabilmente darà loro uno stato arcigno e inefficace. Le vie di fuga per chi respinge questa alternativa sono di tre tipi: 1) il voto di rabbia, dato per negazione e protesta; 2) il voto di stima, testimonianza o appartenenza; 3) il voto di castità, cioè l’astensione. Questo è il menù, tra due prospettive principali e tre subordinate. Altro che voto utile. Il voto utile è tale solo per i diretti interessati, non per gli italiani. L’alternativa è piuttosto tra voto inutile e voto nocivo. Io preferisco le ultime tre ipotesi. Con uno sforzo bipolare, se riuscissi a trascinarmi al seggio turandomi tutto, naso, orecchie e gola, occhi e ogni altro orifizio, opterei per una delle due destrine, storacica e fratellosa, a seconda dei candidati e a patto che dopo la mazzata elettorale si riuniscano almeno fra loro.

Di Marcello Veneziani

2 risposte a Politiche. Marcello Veneziani: «Tra voto inutile o nocivo, meglio Storace o Meloni»

  1. Condivido l’analisi di Veneziani, un po’ meno la conclusione. Non ero montanelliano nel turarmi il naso trent’anni fa, non lo sono diventato oggi.

  2. P.s. E poi, personalmente, non voterò chi ha sostenuto il governo Monti votando provvedimenti come l’IMU e il MES

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>