1

Cultura. Julius Evola: le celebrazioni in Italia nel quarantennale dalla morte

Pubblicato il 3 giugno 2014 da Redazione
Categorie : Cultura

julius-evola-dalla-trincea-a-dadaQuarant’anni fa moriva Julius Evola. L’11 giugno 1974, precisamente. Si spense sul proprio tavolo di lavoro posto a fianco della finestra che dava sul Gianicolo. La sua eredità è un’opera sterminata, a cavallo tra filosofia e Tradizione, oriente e occidente, arte e azione. Un gigante del pensare che fa paura ancora a tanti. Ma i suoi testi sono lì, negli scaffali delle librerie e nelle case di molti “inquieti”, anche di sinistra. La comunità intellettuale si siede al tavolo per ricordarlo, studiarlo. Un calendario fitto di eventi. Eccolo.

Roma

Sabato 7 giugno. ore 16.00. Sala de “L’Universale” Libreria/Galleria delle Arti. Via F. Caracciolo, 12 Roma. Convegno di studi su “Ottant’anni di Rivolta contro il mondo moderno”. Organizzato da Fondazione Julius Evola, Scuola Romana di Filosofia Politica, Edizioni Mediterranee. Intervengono: Gianfranco de Turris, Nuccio D’Anna, Luca Valentini, Giovanni Sessa, Stefano Arcella.

Messina

evola_comunitaria

Domenica 8 giugno ore 18.30. La Feltrinelli Point. Via Ghibellina, 32 Messina. Tavola rotonda sul tema “Julius Evola. Un pensiero per l’età Oscura”. Organizzazione NaxosLegge, coordinamento Fulvia Toscano. Evento della serie “Gli inattuali”. Con Marco Iacona, Alberto Samonà, Fernando M. Adonia, Ciccio Rizzo.

Roma

Mercoledì 11 giugno ore 16.30. Palazzo Ferrajoli piazza Colonna 335 Roma. Convegno di studi “Julius Evola Oltre il muro del tempo: ciò che è vivo a 40 anni dalla  morte”. Organizzato dalla Fondazione Julius Evola, Casa Editrice Pagine, Edizioni Mediterranee. Coordinamento Giovanni Sessa. Relazioni: Gianfranco de Turris, Diego Fusaro, Gennaro Malgieri, Andrea Scarabelli, Marcello Veneziani.

Napoli

Sabato 21 giugno ore 10.30. Il Mirto e la Rosa. Via S. Filippo, 2 Napoli (vicino stazione Mergellina). Giornata di studi “Julius Evola antimodernità, tradizione e scienza dell’io”. Modera: Mario Gallo. Intervengono: Claudio Mutti, Andrea Scarabelli, Stefano Arcella, Giandomenico Casalino, Roberto Incardona, Domenico Laganà, Luca Valentini.

 Polignano a Mare (Bari)

Sabato 12 luglio. Presentazione del volume “Il cammino del Cinabro” di Julius Evola. Interverrà il curatore Gianfranco de Turris, introdotto da Michele De Feudis.

@barbadilloit

Di Redazione

Una risposta a Cultura. Julius Evola: le celebrazioni in Italia nel quarantennale dalla morte

  1. si può? il pensiero di evola non fa più paura a nessuno. sono i figliocci che fanno paura semmai. alcuni proprio scioccherelli, altri devastati dall’andropausa. come ho recentemente scritto: lasciamo che il morto faccia il morto e si pensi ad altro. della vita e dell’opera del barone che non era barone resta molto poco. se non si fosse più volte confuso in vita, forse solo la questione peraltro non originalissima dell’uniformità in stile e pensiero tra est e ovest. la parte propositiva naturalmente a meno di non chiudersi in casa a recitare i versi del buddha è sostanzialm inesistente. ma si sa evola non ha sostenitori – sarebbe già sufficiente – ma tifosi. per la serie: forza evola alè alè alè.
    marco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>