0

Chiesa. Lombardi frena le aperture “telefoniche” del Papa sui divorziati

Pubblicato il 2 maggio 2014 da Fma
Categorie : Cronache

bergoglio«Ci sono dei preti più papisti del Papa». A dirlo sarebbe stato lo stesso Francesco durante una telefonata con la connazionale Jakelin Lisbona. Frase del tutto innocua se posta al di fuori di qualsiasi contesto. Invece, secondo quanto ha riferito la donna argentina in un’intervista concessa a La Red Am910 di Buenos Aires, il Papa l’avrebbe pronunciata commentando la sua particolare vicenda familiare.

La Lisbona è una cattolica praticante ma da diciannove anni sposata con un uomo divorziato: una condizione canonica che non le permetterebbe di accedere all’eucarestia. Secondo quanto da lei ha riferito, il Papa in persona le avrebbe consigliato di aggirare l’ostacolo andando «a prendere la comunione in un’altra parrocchia».

Il contenuto della telefonata ha fatto immediatamente il giro del mondo. Le parole del Papa sono state accolte dalla stampa come una sostanziale liberalizzazione della comunione per i divorziati-risposati. Una semplificazione che rischia di anticipare e stravolgere le valutazioni del duplice sinodo sulla famiglia convocato a ottobre, evento ecclesiale che Ignazio Ingrao di Panorama non ha esitato ad accogliere come il «Vaticano III».

Frena il clamore padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana: «E’ da evitare di trarre da questa vicenda conseguenze per quanto riguarda l’insegnamento della Chiesa». Una puntualizzazione che rivela la prudenza in merito dei sacri palazzi: «Ciò che è stato diffuso – si legge nel bollettino ufficiale –  a questo proposito, uscendo dall’ambito proprio dei rapporti personali, e la sua amplificazione mediatica conseguente, non ha quindi conferma di attendibilità ed è fonte di fraintendimenti e confusione».

Aggiunge ancora Lombardi: «Parecchie telefonate hanno avuto luogo, nell’ambito dei rapporti personali e pastorali del Papa Francesco. Non trattandosi assolutamente di attività pubblica del Papa – precisa – non sono da attendersi informazioni o commenti da parte della sala stampa».

@barbadilloit

Di Fma

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>