0

Il caso. Le dieci regole per evitare vergogne digitali (dal Guardian)

Pubblicato il 15 aprile 2014 da Eric Cantona
Categorie : Scintill&digitali

pornostar-continua-panorama-38982421La tecnologia ci può ha introdotto in un nuovo mondo dove tutto è possibile. Purtroppo, è anche aumentato la nostra capacità di far fare la figura degli imbecilli a noi stessi.

Ecco i 10 comandamenti sulla tecnologia, suggeriti dai lettori del giornale inglese, che si dovrebbero seguire se si vuole evitare la vergogna eterna online. Tutto quello che dobbiamo fare ora è tenerli bene in mente.

1) Cancella la cronologia del browser

E ‘un semplice passo da fare, ma molto importante. Tanto più che non si sa mai quando qualcuno vorrà prendere in prestito il vostro computer portatile.

2) Non confondere i propri contatti

Un sacco di nostri lettori sono stati bruciati da questo, soprattutto ora a causa dei telefoni touchscreen fastidiosi: lo slittamento del pollice è fondamentalmente la differenza tra scrivere qualcosa di divertente per il vostro compagno e la vergogna eterna.

3) Verificare bene le parole prima di fare ricerche in rete

Questa è una regola importante soprattutto se siete in procinto di mostrare i risultati di detta ricerca ad una classe piena di pre-adolescenti: questo lo sanno bene i maestri di scuola.

4) Ricordati di non portare il telefono in bagno

Accade spesso ai nostri lettori ed è poi complicato recuperare l’apparecchio o la memoria con i contatti in rubrica.

5) Non aprire email dal mittente poco chiaro o dubbio

E’ un caso che il quotidiano inglese racconta riportando la sventura di un impiegato che apre la mail di una collega con oggetto “i love you”. E il pc resta infestato di virus. Chi pensa di ricevere soldi o eredità via web, vive in un’altra dimensione.

6) Controllare l impostazioni di Facebook

Orientamento utile ad evitare equivoci e pessime figure: tipo lo scrivere frasi riservate solo ad amici che poi vengono lette da colleghi o superiori; o inviti ad amici di comitiva estesi a conoscenti delle vacanze una tantum… Il rischio maggiore è finire per invitare l’ex fidanzato/a ad una serata intima con l’attuale partner presente…

7) Email: occhio a non confondere la funzione rispondi con quella rispondi a tutti

Sembra una agevolazione, ma rispondere a tutti diventa un modo per ficcarsi in un brutto guaio. Uno slittamento su “inoltra” e improvvisamente hai inviato al tuo intero ufficio compreso il vostro capo il racconto dell’imbarazzante aneddoto del fine settimana…

8) Disattiva la funzione del correttore automatico

Destinata ad essere una manna dal cielo, questo optional in qualche modo provoca più problemi di quanto ne vale la pena.

9) Non far volare il pc per uno scatto di rabbia

Perché non si sa mai, si potrebbe riattivare semplicemente spegnendolo e riaccendendolo.

10) Non stampare cose strane sulla tua stampante lavoro

Si corre il rischio di stampare e far leggere ai propri colleghi un imbarazzante decalogo riservato alla propria fidanzata sotto le lenzuola…

@barbadilloit

Di Eric Cantona

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>