1

Predappio. Addio a Benizzi Ferrini figura storica della città natale di Mussolini

Pubblicato il 14 ottobre 2013 da Redazione
Categorie : Cronache
Benizzi Ferrini a sinistra

Benizzi Ferrini a sinistra

“Siamo addolorati di darvi questa triste notizia. Questa mattina è venuto a mancare il camerata Ferrini Benizzi”: così la famiglia dello storico fondatore di Ferlandia, negozio di souvenir di Mussolini a Predappio (Forlì), ha dato notizia della dipartita di “Ferro”.

Il negozio era stato aperto negli anni ’50. Domani, martedì 15 ottobre dalle ore 20 in poi, si terrà la veglia funebre presso la chiesa di S. Antonio a Predappio, mentre i funerali si terranno mercoledì 16 ottobre alle 15.30, sempre nella chiesa di S.Antonio.

Il nostro lettore G.B. ci ha scritto una lettera con un breve ricordo di Ferrini: “Il padre Alfredo fu tra coloro che portarono a spalla la cassa con i resti di Mussolini, restituita alla famiglia dal Presidente del consiglio Adone Zoli alla fine degli anni cinquanta. E Alfredo, che di professione fabbricava compressori, alla domenica sostava nel piazzale antistante il cimitero per distribuire ai sempre più numerosi visitatori un santino ricordo del “Capo”. E Benizzi tra dischi, bicchieri, accendini, libri e gadget di ogni tipo, uno dei souvenir cui teneva di più era proprio la maglietta con riprodotta la fotografia che lo ritraeva bambino in braccio al padre nell’atto di compiere il saluto romano, con sotto la dicitura: “Bisogna educarli da piccoli”.  Ferrini è stato un punto di riferimento per tutta la comunità dei pellegrini in quel di Predappio, indipendentemente dalle singole collocazioni politiche e partitiche nei mille movimenti in cui si è frantumata una comunità, la visita a Ferlandia era immancabile e lui travolgeva tutti con la sua sanguigna simpatia romagnola fatta di battute e allegria. Di certo senza di lui le visite a Predappio non saranno più le stesse. Ferro ci mancherà”. 

@barbadilloit

Di Redazione

Una risposta a Predappio. Addio a Benizzi Ferrini figura storica della città natale di Mussolini

  1. sei solo andato avanti, ora stai planando sopra boschi di braccia tese

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>