2

Pop-politica. “We want Renzi”: così il rottamatore finisce sul lato B delle pin up

Pubblicato il 24 settembre 2013 da Elena Barlozzari
Categorie : Cronache Politica

renziesL’incredibile carica dell’effetto B, dove B stavolta e stranamente non sta per Berlusconi ma ad indicare quel particolare punto anatomico che Massimo Fini, nel Dizionario Erotico 2000, definisce come “la parte più eloquente del corpo”. E se è vero che il fondo schiena già di per sé è universalmente riconosciuto come un potente mezzo comunicativo, immaginate l’effetto parossistico ottenuto da un bikini rosso fuoco con impresso a chiare lettere lo slogan “WE WANT RENZI”. Siamo alla Milano Fashion week, dove stranezze ed eccessi sono all’ordine del giorno e l’autore della trovata è Jerry Tommolini, designer del marchio di costumi Pin up stars.

“E’ stata una provocazione voluta fin dal primo momento” – spiega Tommolini – “siamo stufi di vedere governi imposti, perciò abbiamo cambiato il modo di vivere il beachwear così come vorremmo che qualcosa cambiasse nel nostro Paese”. Insomma, alla faccia di chi crede effimero tutto ciò che ruota intorno alla fashion industry, ovvero moda come mondo più distante dai problemi della gente comune, Tommolini ci dimostra che è possibile fare del beachwear  un concetto ‘impegnato’, un’allegoria profonda della contemporaneità, quella di un Paese come l’Italia che, non a caso… sta affondando!

Una trovata di sicuro effetto che fa eco immediato all’appello lanciato dal primo cittadino a palazzo Pitti, in occasione  della presentazione della biografia dello stilista e suo concittadino Roberto Cavalli. “La politica ha il dovere di un progetto chiaro, di un sostegno forte al sistema della moda” – ha detto Renzi – “la moda è un settore su cui la politica storce la bocca”. Il Sindaco di Firenze tende la mano alla moda, la moda subito lo contraccambia: con “l’ausilio” di altre parti anatomiche.

Una sinergia perfetta tra nuovo e nuovissimo ad aggiungere anche quel pizzico di glamour che non guasta, all’immagine di un personaggio incontenibile, icona perfetta della pop-politica al cui cospetto tutti gli avversari risultano tremendamente demodè. Politica al cambio di stagione quindi, purché non sia solo questione di moda, concetto che per congenita mutevolezza si pone in contraddizione con un Paese che ha bisogno di grande stabilità.

@barbadilloit

Di Elena Barlozzari

2 risposte a Pop-politica. “We want Renzi”: così il rottamatore finisce sul lato B delle pin up

  1. Today, I went to the beach front with my kids. I found
    a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She placed the shell
    to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and
    it pinched her ear. She never wants to go back!
    LoL I know this is totally off topic but I had to tell someone!

  2. Heya i’m for the first time here. I came across this board and I find
    It truly useful & it helped me out a lot. I hope to give something back
    and help others like you aided me.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>