0

Cinema. “Doctor Sleep” di Stephen King il sequel del classico del brivido “Shining”

Pubblicato il 19 settembre 2013 da Marco Petrelli
Categorie : Cinema

doctor sleepStephen King torna a stupirci ed appassionarci coi suoi romanzi del brivido. E, nel 2013, lo fa con Sleep Doctor, sequel di un classico della letteratura del terrore, Shining. Scommettiamo che ancora avete in mente lo sguardo pazzoide di un magistrale Jack Nicholson che, ascia in mano, cerca di fare la pelle al figlioletto e alla moglie. Era il 1980 e un grandioso Stanley Kubrick era riuscito a trasmettere su celluloide il clima di ansia e terrore che King aveva impresso nelle pagine del suo best seller del 1977.

Trentasei anni dopo l’uscita nelle librerie di mezzo mondo, le atmosfere cupe di Shining rivivono in un’ opera che riprende da dove tutto si era interrotto, ovvero dalla fuga di Danny Torrence e della madre dall’Overlook Hotel in fiamme. Già, perché nel romanzo il padre assassino non muore di assideramento ma inseguito allo scoppio di una caldaia dell’imponente albergo del Colorado.

Ormai adulto Danny soffre ancora del trauma subito in infanzia: è preda dell’alcol e si sente irrealizzato. Il dono che condivideva con il cuoco dell’Overlook, lo shining, non lo ha però abbandonato e Danny vi ricorre per dare sostegno ai malati terminali dell’ospedale nel quale lavora. I suoi pazienti lo chiamano Dottor Sonno, da cui il titolo del sequel.

Ma alcol e frustrazioni non sono l’unico ostacolo alla serenità del protagonista: spiriti maligni che sopravvivono nutrendosi dell’energia shining sono in agguato, mettendo la vita del dottor Sleep Torrence costantemente in pericolo. E anche stavolta Danny non è il solo ad essere dotato del dono della “luccicanza”: al posto dell’anziano cuoco di colore, adesso c’è una bambina che il protagonista dovrà proteggere dagli stessi spiriti che cercano di togliergli la vita.

Nelle librerie americane già da fine settembre, per l’edizione italiana di Doctor Sleep dovremo aspettare ancora un mese. Nel frattempo chi non lo avesse ancora fatto (peccato mortale), si veda il film o legga il primo capitolo di quella che potrebbe diventare una saga del terrore. E non lo dico tanto per poiché, stando ad indiscrezioni reperite in rete, la Warner Bros starebbe pensando ad un prequel della pellicola di Kubrick. E chi lo sa che stavolta, forte della computer grafica, Hollywood non ci faccia sobbalzare raccontandoci, magari, la storia delle due inquietanti gemelline figlie di Mr. Grady, l’altro custode impazzito.

Di Marco Petrelli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>