0

Calcio. I percorsi delle venti squadre ai blocchi di partenza in serie A

Pubblicato il 23 agosto 2013 da Massimo Girgenti
Categorie : Sport/identità/passioni

colori calcioLe cifre indicate per le 20 squadre si riferiscono agli 81 campionati a “girone unico” disputati dal 1929/30 al 1942/43 e, dopo il periodo bellico, dal 1946/47 al 2012/13:

ATALANTA :  52 presenze (di cui 15 di fila dal 1940 al 1958)- miglior piazzamento il 5° posto del 1947/48- 11 retrocessioni- 1 giocatore capocannoniere (F. Inzaghi 1996/97)- 2 piazzamenti Uefa nel 1989 e 1990.

BOLOGNA:  mai retrocesso fino al 1982, ha partecipato ininterrottamente alle prime 50 stagioni di A- 67 presenze totali (con 14 assenze tra B e C soprattutto negli anni 80 e 90)- 5 volte Campione (4 dal 1936 al 1941 e 1 nel 1964)- 7 volte con un giocatore capocannoniere- 3 discese tra i cadetti (ultima nel 2005)- 4 qualificazioni Uefa (ultima nel 1999).CAGLIARI: esordio nel 1964/65, prima delle 34 stagioni in A- 1 scudetto (1969/70)- 3 titoli di
capocannoniere (con Gigi Riva)- 4 volte in Europa (1 Coppa Campioni, 3 Uefa) dove manca da 20 anni- 4 discese tra i cadetti (ultima nel 2000).

CATANIA: 16 partecipazioni dal 1954/55 (massimo consecutivo 7, dal 2006 al 2013)- miglior piazzamento 8° posto raggiunto 3 volte (1961, 1964, 2013)- 4 retrocessioni in B (l’ultima 30 anni fa).

CHIEVO: 11 presenze nella massima serie dove arriva nel 2001/02- 1 caduta in B (2007/08) con immediata risalita-migliori piazzamenti il 4° posto nel 2005/06 a seguito sentenza C.A.F. ed il 5° nella prima stagione- 2 qualificazioni in Europa (1 in Coppa Uefa, 1 ai preliminari di Champions).

FIORENTINA: con 75 gettoni è una delle veterane della A, che ha vinto 2 volte (1955/56 e 1968/69) e conquistato in 5 occasioni con un suo giocatore il titolo di capocannoniere- grazie ai piazzamenti in campionato ha partecipato 17 volte alle coppe europee (5 in Campioni/Champions, 12 in Uefa).Dopo 3 retrocessioni, solo 6 stagioni lontano dalla A con 5 tornei di B e 1 di C2.

GENOA: 46 campionati in serie A (massimo consecutivo 13, dal 1935 al 1951)-miglior risultato il 2° posto del 1929/30- 8 retrocessioni nei cadetti- 2 piazzamenti Uefa/Europa League.

INTER: unica squadra sempre presente in 81 tornei- 16 scudetti (di cui 5 filati dal 2006 al 2010)- 43 presenze in Europa (19 in Campioni/Champions, 24 in Uefa/Europa League)- peggior classifica finale: 12° posto in 2 campionati (1941/42 a 16 squadre e 1947/48 a 21)- 10 volte un nerazzurro è stato capocannoniere.

JUVENTUS: 80 partecipazioni (in B nel 2006/07 per Calciopoli)- 27 titoli (di cui 5 consecutivi dal 1931 al 1935)- 40 qualificazioni alle coppe europee (27 in Campioni/Champions, 13 in Uefa/Europa League)- 11 bianconeri col titolo di miglior cannoniere- peggior piazzamento sul campo: 12° posto in 2 tornei (1955/56 e 1961/62 entrambi a 18).

LAZIO: assente solo 11 volte (sempre in B, principalmente negli anni 60 e 80), presenta 70
partecipazioni e vanta 2 scudetti (nel 1974 e nel 2000) con 8 capocannonieri- 18 volte è finita in Europa (5 in Coppa Campioni/Champions, 13 in Uefa/Europa League)-  5 retrocessioni, di cui
l’ultima nel 1985.

LIVORNO: 17 presenze (più frequentemente, 6, negli anni 40)- nel torneo 1942/43 ottiene il suo miglior risultato (2° posto)- incappa anche in 6 retrocessioni, ma si qualifica per la Coppa Uefa 2006/07.

MILAN: 79 partecipazioni per effetto di 2 retrocessioni (nel 1980 per illecito e nel 1982 sul campo)-15 volte Campione d’Italia- 17 volte con un giocatore capocannoniere (record assoluto di A)- 36 piazzamenti per un posto in Europa (27 in Campioni/Champions, 9 in Uefa).

NAPOLI: 67 campionati di A con 2 scudetti conquistati (nel 1987 e 1990) ed altrettanti titoli di miglior marcatore per un suo giocatore- 18 qualificazioni europee (3 Campioni/Champions, 15 Uefa/Europa League)- 6 retrocessioni tra i cadetti.

PARMA: 22 gettoni tra le “grandi” (18 di fila dall’esordio nel 1990/91 al 2007/08) con una sola
caduta (2008/09 in B) ed immediata risalita- miglior performance il 2° posto al termine di 2 tornei (1994/95 e 1996/97)- nutrita e di rilievo anche la partecipazione alle coppe (14, 3 Champions e 11 Uefa).

ROMA: solo un’assenza (1951/52 in B) e 3 scudetti (nel 1942, 1983 e 2001)- 8 giallorossi al vertice della classifica marcatori- 22 presenze in Europa per effetto dei piazzamenti in campionato (8 Coppe Campioni/Champions, 14 Uefa/Europa League).

SAMPDORIA: fondata nel dopoguerra (1946) ha preso parte a 56 campionati su 67- in A
ininterrottamente per 20 stagioni (dal 1946/47 al 1965/66) è scivolata 4 volte in B- nel 1990/91 vince il suo unico titolo di Campione d’Italia- 2  capocannonieri a distanza di 30 anni i suoi Brighenti (1961) e Vialli (1991)- 6 volte in Europa (1 Campioni, 5 Uefa/Europa League).

SASSUOLO: è la nuova matricola di serie A, dove arriva dopo 5 anni di B ed al terzo tentativo dopo due insuccessi ai play-off.

TORINO: 69 presenze nella massima serie coi maggiori splendori negli anni 40 (4 scudetti di cui 3
di seguito dal 1947 al 1949) oltre al titolo nella stagione 1975/76- 6 i granata capocannonieri (2 Pulici e 2 Graziani negli anni 70)- 12 partecipazioni alle coppe (1 campioni, 11 Uefa) e 6 cadute tra i cadetti.

UDINESE: 40 tornei di A finora disputati (18 consecutivi dal 1995 al 2013)- miglior piazzamento il 2° posto nel 1954/55- 4 giocatori col titolo di capocannoniere- 10 piazzamenti per le coppe (tutti in Uefa/Europa League)- 5 retrocessioni in B (l’ultima 20 anni fa).

VERONA: 24 presenze nel massimo torneo, dove manca da 11 stagioni- 1 scudetto vinto nel 1984/85- 3 partecipazioni alle coppe (1 Campioni, 2 Uefa)- 7 retrocessioni in serie B.

http://calciostatistiche.typepad.com/calciostatistiche/2013/08/il-curriculum-in-a-delle-protagoniste-del-campionato-201314.html

Di Massimo Girgenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>